Prevenzione e cura delle malattie oncologiche al Festival del volontariato

Venerdì 5 maggio alle ore 16,30, presso la sala regia di Palazzo dei Priori, nell’ambito del Festival del volontariato della città di Viterbo si terrà l’incontro dal titolo “La prevenzione e la cura delle malattie oncologiche in provincia di Viterbo”

L’iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, è stata fortemente voluta dalle associazioni del tavolo del volontariato oncologico istituito presso l’azienda sanitaria locale (Ail Viterbo, Aman, Aribac, Atamo, Beatrice Onlus, Insieme per il domani, Lions club Viterbo) con l’obiettivo di promuovere la rete dei servizi di assistenza e di presa in carico dei pazienti oncologici nella Tuscia.

La formula scelta per l’occasione è quella del dialogo aperto tra i rappresentanti del volontariato e i professionisti ospedalieri e territoriali impegnati nelle reti e nei percorsi attivati, al fine di informare la popolazione e di facilitare l’accesso ai servizi erogati.

Il primo tavolo di discussione e di confronto riguarderà i programmi di screening attivi nel Viterbese: quello per il tumore del collo dell’utero, il programma di prevenzione del tumore al seno e lo screening del tumore del colon retto.

Di seguito verranno illustrati i servizi e i punti di accesso del percorso senologico – Breast Unit, tra i primi ad essere operativi nella Asl e vero e proprio punto di riferimento per le donne colpite da tumore al seno. Si parlerà, poi, della presa in carico delle persone affette da tumori del polmone, del colon e del retto. Questi ultimi due percorsi integrati di cura sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa che si è svolta martedì mattina presso la Cittadella della salute di Viterbo. Il quarto, e ultimo tavolo, affronterà le tematiche inerenti il trattamento dei tumori ematologici.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI