Premio Nazionale Dolce con Nocciola a Ronciglione

Il Premio Nazionale Dolce con Nocciola Romana rinnova a Ronciglione l’appuntamento per la promozione della nocciola romana, e si terrà venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 novembre.
Tre giorni per celebrare una delle eccellenze del basso viterbese che rappresenta un volano ineguagliabile per l’economia e la promozione del territorio in Italia e non solo.
Il Premio, è alla settima edizione, e può vantare collaborazioni importantissime che sono andate consolidandosi nel corso degli anni, come quella di assoluto prestigio con la Caffarel, uno dei più importanti marchi nel settore dolciario anche a livello internazionale. Ideato dal consigliere comunale Fabio Troncarelli ed organizzato dall’Associazione 1728 guidata da Luciano Balzano, nasce con l’obiettivo di far conoscere, un prodotto, come la nocciola romana, assai utilizzato in moltissime preparazioni dolciarie, dal gelato ai cioccolatini.
L’edizione di quest’anno prevede numerose novità. Oltre alla gara vera e propria, sabato 14 novembre, in cui i pasticceri provenienti da tutt’Italia si sfideranno a colpi di leccornie contenenti obbligatoriamente la nocciola romana con piacevoli appendici che contribuiscono a rendere il concorso ancora più internazionale.
In primo luogo una sorta di “gemellaggio culinario” con il Costarica, il cui pregiatissimo cioccolato sarà presente sia a palazzo delle Maestranze dove si svolgono le selezioni dei partecipanti, sia nella cena del 13 novembre presso il ristorante Fiorò che ospiterà la seconda sorpresa del programma.
Venerdì 13, infatti, nello storico locale in riva al lago di Vico sarà possibile degustare una ricercatissima cena a base di cioccolato in collaborazione con la nota casa dolciaria Caffarel.
A preparare l’originale menù sarà lo chef di fama internazionale Giancarlo Alosa, che si sbizzarrirà nelle golose pietanze in cui gli ingredienti tradizionali saranno sapientemente mixati con il cacao, senza mai dimenticare l’equilibrio tra i sapori.
Domenica 15 infine, presso la chiesa del Collegio, degustazione e realizzazione di dolci di più regioni italiane con la presenza di famosi pasticceri.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI