Pitturi-Amo dal vivo: il laboratorio per i bambini allo Spazio Expo

S’inaugura a Viterbo il laboratorio con un ciclo di incontri organizzati dall’Ufficio Turistico di Viterbo dove i bambini diventano protagonisti.

Un’attività in cui ci si accosti all’arte attraverso due modalità: “il vedere” e “il fare” o meglio “rifare” le opere d’arte, per riuscire a capirla meglio. La proposta formativa prevede un primo momento di visione collettiva di alcune opere d’arte di artisti contemporanei dove l’operatore fa avvicinare il bambino all’arte in modo immediato e semplice.
In un secondo momento ogni persona decide quale opera gli è piaciuta di più. Al termine di questo c’è la fase del remake, un’attività che propone di avvicinare i ragazzi ai diversi linguaggi della contemporaneità, per interpretarli secondo una loro visione personale.

Il Laboratorio si articola in tre cicli:
1 L’impero della luce, Magritte
2 Il carnevale di Arlecchino, Mirò
3 Eyes in the heat, Pollock

Il 13 Novembre si svolgerà il primo “L’impero della luce, Magritte” – L’opera si presenta come una combinazione paradossale del giorno e della notte, nella quale l’artista viola una regola fondamentale della realtà. Si crea così un’atmosfera irreale di mistero, nella quale si ha voglia di indagare e capire cosa è successo. Utilizzando la stessa tecnica di utilizzo di particolari che vanno in contrasto i bambini trasformeranno una situazione apparentemente normale e quotidiana in qualcosa di misterioso e irreale.
Quota di partecipazione: € 13 I supporti didattici sono inclusi
Minimo 10 partecipanti
Fascia d’età: dai 5 ai 10 anni
Durata 1h 30
Luogo di svolgimento: spazio Expo, Piazza Martiri d’Ungheria
Prenotazione obbligatoria entro le ore 13 di Sabato 12 Novembre.
Per info e prenotazioni: 0761 226427 oppure manila@promotuscia.it oppure
infotuscia@fastwebnet.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI