Per la Viterbese di Nofri prima vittoria esterna a Muravera

Muravera (4-4-2): Arrus, Tamba, Vercelli, Vignati (dal 14° Massesi), Sogus, Chessa, Cotza, Baone, Nurchi, Onano, Mesina. In panchina: Galasso, Maccioni, Abachisti, Satta, Porru, Zugliani, Lintas, Uccheddu, Massessi. Allenatore: Marco Piras.
Viterbese (4-3-1-2): Pini, Pandolfi, Perocchi, Cuffa, Pomante, Scardala, Ansini, Nuvoli, Bernardo (dal 64° Nohman), Belcastro (dal 42° Dierna), Neglia. In panchina: Mastropietro, Dierna, Muriel Dorigatti, Selvatico, Giannone, Mbaye Babacar, Oggiano, Nohman, Romeo. Allenatore: Federico Nofri.
Arbitro: Luca Testi di Livorno.
Reti: 62° Ansini.

In Sardegna i gialloblù vanno per conseguire il secondo successo consecutivo, lo aveva annunciato l’allenatore Federico Nofri. La partita inizia in anticipo di mezz’ora allo stadio comunale di Muravera e la Viterbese si porta subito in avanti. Al 10° minuto Ansini entra in area di rigore e calcia in porta, colpendo la traversa. Nove minuti più tardi sono sempre i gialloblù a impostare la manovra offensiva con Pandolfi, che crossa in area per Nuvoli, il quale colpisce di testa ma trova la deviazione di Arrus in calcio d’angolo e l’azione sfuma. Al 20° sono i padroni di casa ad attaccare, sfruttando con Nurchi un errore della difesa viterbese. Il giocatore sardo intercetta un passaggio di Pandolfi, arriva al limite dell’area di rigore e tira, costringendo Pini alla deviazione in corner. Al 29° si registra la terza palla goal per la Viterbese che con Neglia prova la conclusione e la sfera finisce sull’esterno della rete. Al 38° i gialloblù restano in 10 per l’espulsione di Scardala, sanzionato con un secondo cartellino giallo per un fallo di mano. Vista l’inferiorità numerica, mister Nofri chiama un cambio, mettendo in campo Dierna al posto di Belcastro, fra i migliori fino a quel momento.
Il primo tempo si chiude sul risultato di 0 a 0 e le due squadre rientrano negli spogliatoi in parità, con la Viterbese ridotta in 10 per tutto il resto della gara.
Il secondo tempo comincia sulla scia del primo, con la Viterbese intenta a costruire le azioni in attacco e il Muravera chiuso sulla difensiva, ma prono a ripartire in contropiede. Al 62° sono i gialloblù a farsi sotto con Bernardo, che trova Ansini smarcato in area e il centrocampista calcia preciso di sinistro e sigla lo 0 a 1 per gli ospiti. I padroni di casa provano ad alzare i ritmi di gioco per acciuffare il pareggio, ma difficilmente riescono a inquadrare lo specchio della porta difesa da Pini. La Viterbese, invece, protegge il risultato a denti stretti e si aggiudica l’incontro per 0 a 1, conquistando 3 punti d’oro per la classifica del girone G della serie D. Infatti, con questa vittoria i gialloblù di mister Nofri salgono a quota 24 in graduatoria, piazzandosi al terzo posto alle spalle di Arzachena (29) e Grosseto (27). Una posizione comoda per pianificare la cruciale sfida di domenica prossima allo stadio Rocchi contro l’Olbia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI