Parte da Vallerano la Carovana Stralunata un’orchestra “a piedi”

È in partenza la Carovana Stralunata, un’orchestra “a piedi” che racconta, attraverso le immagini e i suoni il territorio della Tuscia, in un percorso lungo le bellezze storiche, artistiche, architettoniche e paesaggistiche dei borghi che la caratterizzano.

Dal 30 settembre al 9 ottobre sono in programma dieci spettacoli nelle piazze di altrettanti comuni della Tuscia che l’Orchestralunata raggiungerà percorrendo cammini e sentieri alternativi immersi nella natura del viterbese e accompagnati da guide professioniste.

La Carovana Stralunata partirà da Vallerano, paese dove l’Orchestra è nata e, di giorno in giorno, borgo dopo borgo, arriverà alla tappa finale, il capoluogo Viterbo. In mezzo a questo percorso le tappe di Fabrica di Roma, Gallese, Civita Castellana, Calcata, Nepi, Sutri, Oriolo Romano, Barbarano Romano, Vetralla e Viterbo.

Nei borghi dove la carovana farà tappa sarà accolta da rappresentanti della cultura del paese che l’accompagneranno a scoprire i monumenti, le tradizioni e la cultura locale. Dopo aver conosciuto le bellezze storiche e artistiche, le tradizioni e i paesaggi dei borghi più belli della Tuscia, gli stralunati ripagheranno l’ospitalità ricevuta allestendo, nella piazza del borgo ospitante, uno spettacolo dal vivo, dove il primo brano che l’orchestra suonerà sarà un canto popolare tradizionale del luogo. Verranno realizzati quindi 10 concerti, ognuno con un brano di apertura diverso che caratterizza il borgo ospitante.

Inoltre, come i pellegrini di una volta, gli stralunati verranno ospitati a mangiare e dormire nelle abitazioni private che la popolazione vorrà mettere a disposizione, o nei locali offerti da ogni comune che sarà coinvolto nel progetto.

Il tutto sarà ripreso da una troupe video che coglierà ogni momento del cammino: l’alba, i tramonti dei borghi, i piatti tipici, i luoghi di interesse storico e culturale, le difficoltà dei sentieri e il concerto serale.

Il progetto coordinato da Maurizio Gregori e per tutti gli itinerari da Marco Saverio Loperfido è sostenuto dalla Regione Lazio tramite “Contributi allo spettacolo dal vivo in attuazione del Regolamento regionale n. 16 del 5/8/2019 – Annualità 2022”.

 

Il cammino dell’orchestra è aperto a chiunque voglia condividerlo.

LE TAPPE DELLA CAROVANA STRALUNATA

30/09 Vallerano – Fabrica di Roma

Si attraversano le campagne di Vallerano passando per boschi e castagneti, dopodiché si scende alla Provinciale Valleranese per proseguire tra noccioleti fino a Fabrica di Roma.

Luogo del concerto: Giardino storico Palazzo Cencelli

Orario del concerto: 18:30

01/10 Fabrica di Roma – Corchiano – Gallese

Una prima parte in piano per zone limitrofe al paese e noccioleti e poi giù per le forre spettacolari di Corchiano, imboccata all’altezza della Chiesa Madonna del Soccorso. Uscendo da Corchiano, sempre attraverso la forra, si arriva nelle campagne di Gallese, agevolmente, osservando il Monte Soratte avvicinarsi.

Luogo del concerto: Il giardino della musica

Orario del concerto: 21:30

02/10 Gallese – Corchiano – Civita Castellana

La prima parte da Gallese a Corchiano è chiusa al pubblico e sarà svolta solo dagli organizzatori. Da Corchiano invece ci si dirige per vie secondarie fino a scendere in un fosso e sbucare già nella zona produttiva di Civita. Un lungo rettilineo porta alla stazione del paese e poi a Civita centro.

Luogo del concerto: Chiostro di San Francesco

Orario del concerto: 18:30

03/10 Civita Castellana – Calcata Vecchia

Percorso impegnativo attraverso zone selvagge e immutate nei tempi. È necessario essere preparati e atletici, c’è la possibilità di guadi e attraversamenti difficili.

Luogo del concerto: Il granarone

Orario del concerto: 18:30

04/10 Calcata Vecchia – Nepi

Bella escursione che, partendo dal centro storico di Calcata Vecchia, scende per le forre del Parco Valle del Treja, risale verso Mazzano Romano, raggiunge il sito medievale di Castel D’Ischia e, passando infine per la Via Cava dei Covoni, raggiunge Nepi.

Luogo del concerto: Piazza del comune

Orario del concerto: 18:30

05/10 Nepi – Sutri

Il primo tratto si caratterizza per strade asfaltate secondarie e sterrate, in pianura, che allontanano dal paese di Nepi, dopodiché si entra per campi dedicati al pascolo e si riesce per l’ultimo tratto verso Sutri, sulla Via Francigena.

Luogo del concerto: Museo palazzo Doebbing

Orario del concerto: 18:30

06/10 Sutri – Bassano Romano – Oriolo

La prima parte della tappa, da Sutri fino a Bassano Romano non è aperta al pubblico. Da Bassano Romano a Oriolo il percorso è semplice e con poco dislivello. Una prima parte su asfalto e una seconda nella faggeta, su strada sterrata, molto larga e agevole.

Luogo del concerto: Piazza Umberto I

Orario del concerto: 18:30

07/10 Oriolo – Vejano – Barbarano Romano

Percorso lungo e impegnativo, che attraversa le campagne bagnate dalle acque del Mignone e giunge a Barbarano grazie ai sentieri del Parco Marturanum. C’è un guado da compiere.

Luogo del concerto: Chiesa Sant’Angelo

Orario del concerto: 18:30

08/10 Barbarano Romano – Blera – Villa San Giovanni – Vetralla

Si parte da Barbarano e, a seconda del tempo atmosferico e della decisione della guida sulle tempistiche, si potrà andare nella Forra del Biedano oppure per la ferrovia dismessa. Raggiunta così Blera, tramite sentieri e strade sterrate, si giungerà a Villa San Giovanni in Tuscia e dunque a Vetralla grazie ai sentieri del Monte Panese.

Luogo del concerto: Piazza Umberto I

Orario del concerto: 18:30

09/10 Vetralla – Viterbo

Lungo la via Francigena fino a Viterbo, percorrendo le campagne di Vetralla e costeggiando la superstrada Orte – Viterbo.

Luogo del concerto: Giardino del Palazzo dei Priori

Orario del concerto: 18:30

Contatti e social

Sito:https://www.orchestralunata.it/

Facebook: https://www.facebook.com/orchestralunata/?ref=pages_you_manage

Instagram: https://instagram.com/orchestralunata?utm_medium=copy_link

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCNgEpVBT8zQZNuQxF8vzSEA

Informazioni

3388358540 – 3396914141- www.musicultura.org

BIO

L’orchestralunata nata nel 2007 dopo le prime performance live nella Tuscia ha iniziato a girare l’Italia ospite in varie manifestazioni culturali e musicali: dal Gran Teatro di Roma, al  Teatro Masini di Faenza, a Piazza di Spagna Roma. Sempre sensibile alle tematiche sociali nel 2009 ha portato un po’ di leggerezza nei campi tenda dell’Aquila, con un concerto di solidarietà. Oltre ai concerti è stata ospite in varie trasmissioni televisive in rai e tv nazionali,  culminata con la partecipazione in prima serata a Ti lascio una canzone.

Simone Cristicchi, Sud Sound System, Teresa De Sio, Cisco e Sandokan sono alcuni degli artisti che negli anni hanno fatto parte del progetto Orchestralunata.

Negli anni l’Orchestralunata è cresciuta sia in età che in numero e da qui l’idea di creare nuove e diverse versioni di spettacolo in base alla richiesta di organico che varia tra i 6 e i 35 musicisti. Dal 2021 nonostante le difficoltà legate all’emergenza covid-19 e le relative limitazioni, una nuova energia ha fatto sì che l’Orchestralunata ripartisse con una serie di concerti per le piazze e teatri italiani ed oltre i confini nazionali con un concerto ad Atene. Sempre nel 2021 l’Orchestralunata con il Maestro Stecco (Maurizio Gregori) diventa un film di animazione dal titolo “Le avventure del Maestro Stecco” che ripercorre la storia e i successi dell’orchestralunata dagli esordi ad oggi. I personaggi del film d’animazone “Le Avventure del Maestro Stecco” sono anche protagonisti di un metodo denominato “Didattica Stralunata” attraverso cui, in maniera ludica e divertente, gli stralunati insegnano la musica ai bambini dai 5 ai 10 anni.

A marzo 2022 è uscito un nuovo brano dell’ensemble, “Bella giornata”, accompagnato da un videoclip dall’originale format Orchestralunata, mentre a giugno 2022 è uscito il singolo “A lume di candela”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI