Notte di Mezzo, Halloween: anche Animals Asia in piazza a Viterbo con le associazioni di volontariato

Notte di Mezzo – Halloween Il Passaggio, dal 16 ottobre al 14 novembre 2021 a Viterbo, un periodo “magico” in cui una domanda regna sovrana: “Dolcetto o scherzetto?”. Chissà! Quel che invece sarà sempre certa è la solidarietà. Una parola che la manifestazione nata a Viterbo vuole scrivere a caratteri maiuscoli sempre più grandi nel “calderone” degli eventi di ogni edizione. In quella di quest’anno, nella giornata del 31 ottobre, sarà destinato un apposito spazio alle associazioni che si occupano proprio di questo: a piazza della Morte, ci sarà il gazebo di Avis, Admo, Aido, Associazioni malati di reni, Coordinamento Organi e tessuti Ospedale Asl Viterbo per divulgare l’attività svolta, ben riassunta nello slogan del gruppo: “Vuoi salvare una vita chiedici come”.

Nelle ultime ore alla piazza della “solidarietà” si è aggiunta anche Animals Asia: il gruppo di supporto di Roma sarà a Viterbo per promuovere l’attività svolta dall’organizzazione internazionale fondata nel 1998 da Jill Robinson, impegnata a porre  fine all’allevamento di orsi nelle fattorie della bile e a migliorare le condizioni di vita degli animali in Asia. Insieme al gruppo sarà presente anche l’attivista Giuliana Corea, scrittrice, che porterà i suoi libri di favole per bambini sugli animali. La chiusura delle fattorie della bile è una delle battaglie più difficili e importanti portate avanti da Animals Asia: dei veri e propri centri di tortura, dove gli “orsi sono detenuti per tutta la loro vita in gabbie piccolissime, tali da impedire agli animali di cambiare posizione o di stare su quattro zampe – riporta il sito dell’associazione -. Alcuni, vengono rinchiusi in gabbia da cuccioli, e non lasciano mai la loro prigione, sopravvivendo in queste condizioni anche per 30 anni. Spesso, diventano troppo grandi per poter essere liberati dalla gabbia attraverso l’apposita apertura, e i loro corpi portano i segni lasciati dalle sbarre”. Durante la loro vita vengono “munti” regolarmente e ininterrottamente con “differenti metodi invasivi di estrazione, i quali causano l’insorgere di gravi infezioni”. Sono circa “600 gli orsi salvati dall’associazione che gestisce due riserve in Cina e in Vietnam dove gli animali sottratti a questo orribile destino vengono riabilitati, curati e accuditi”. Ma “sono ancora molti gli orsi detenuti nelle fattorie della bile presenti in Cina” e condannati a subire pratiche agghiaccianti per l’estrazione della bile. La battaglia, dunque, va avanti, e anche la Notte di Mezzo, che nel recuperare le radici di Halloween, va proprio alla riscoperta e al rilancio di un legame armonico tra l’uomo e la natura, all’insegna del rispetto dell’ambiente e di tutte le sue creature, porterà il suo contributo il 31 ottobre a una causa che merita di essere sostenuta.

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI