Museo della Ceramica: gli artigiani Di Maio e Iachini raccontano forme e colori

Il fascino del legno con la sua vasta calda gamma di forme e colori. A raccontarlo, venerdì prossimo, 12 maggio, a Viterbo, negli spazi del Museo della Ceramica della Tuscia, ci saranno Manuela Romagnoli, docente di Scienze e Tecnologie del Legno presso la Facoltà di Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università degli Studi della Tuscia, il liutaio Andrea Di Maio e il restauratore Antonio Iachini.

Questo è il terzo dei dialoghi con gli artigiani dedicati ai mestieri d’arte in occasione della mostra concorso Forme e colori della terra di Tuscia. L’appuntamento è fissato per le ore 17,30. Introdurrà l’incontro la professoressa Romagnoli, la cui competenza in materia, frutto di anni di studio e ricerca, è riconosciuta a livello internazionale. Offrirà ai presenti un panoramica sulle variazioni dei colori e dei trattamenti del legno e illustrerà le possibilità di utilizzo di alcune essenze in relazione al colore e alle forme che le caratterizzano.

Di Maio e Iachini, entrambi annoverati tra le ventisei “eccellenze” dell’artigianato artistico e tradizionale del Lazio, spiegheranno in base a quali criteri viene effettuata, all’interno del laboratorio, la scelta del legno, il primo declinandola nel campo dell’ebanisteria, il secondo presentando un caso di restauro.

“Gli incontri sull’arte del fare non solo hanno arricchito il programma della mostra concorso, ma hanno stimolato curiosità e contribuito a migliorare la conoscenza del lavoro degli artigiani. In una fase in cui si riscopre il valore dell’artigianato e ci si confronta su come salvare, in un percorso di innovazione delle tecnologie, la tradizione del made in Italy, che ci rende unici nel mondo, è importante che anche nel nostro territorio si promuovano l’esperienza delle botteghe artigiane e il patrimonio che queste rappresentano”, è l’osservazione di CNA Artistico e Tradizionale di Viterbo e Civitavecchia, Associazione organizzatrice di Forme e colori con la collaborazione della Cooperativa Girolamo Fabrizio e il sostegno della Fondazione Carivit.

La manifestazione resterà aperta, con ingresso gratuito, fino al 21 maggio con questi orari: giovedì, venerdì, prefestivi e festivi 10-13/15-19. Info: 0761.223674. www.cnaviterbocivitavecchia.it.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI