Lisistrata al Cinema Trento con il Teatro di Carta

Lisistratata

Lisistrata, considerata una delle migliori commedie di Aristofane, è il primo testo dell’antichità oggi noto ad aver trattato il tema dell’emarginazione femminile attraverso una collaborazione tra donne, più che mai consce delle loro possibilità di imporre la propria volontà sugli uomini. Proprio sulla figura di Lisistrata è incentrato lo spettacolo teatrale promosso dal Teatro di Carta, che andrà in scena lunedì 9 febbraio alle 21 presso il Cinema Teatro Trento di Viterbo.

Lisistrata, donna ateniese, convoca numerose donne di Atene ed altre città per discutere un importante problema. A causa della guerra del Peloponneso, gli uomini delle polis greche sono perennemente impegnati nell’esercito e non hanno più il tempo di stare con le loro famiglie. Lisistrata propone allora alle altre donne di fare uno sciopero del sesso finché gli uomini non firmeranno la pace. Alla fine gli uomini firmano la pace smorzando decisamente le tensioni:  gli uomini e le donne riescono a riconciliarsi, e lo stesso fanno gli ambasciatori spartani e ateniesi davanti a Lisistrata. Quest’ultima si lancia allora in un discorso pacifista e in un tripudio di danze e banchetti, si celebra il ritorno delle donne dai loro mariti.

Lo spettacolo, oltre ad essere liberamente tratto dalla commedia di Aristofane è contaminato da “L’arte della guerra” di Sun Tzu, trattato di strategia militare attribuito al generale Sunzi vissuto in Cina probabilmente fra il VI e il V secolo a.C.. Il trattato è fondato sul principio che il modo migliore per essere certi di vincere una guerra è assicurarsi la vittoria ancora prima di iniziare a combattere, un obiettivo raggiungibile studiando i punti di forza e di debolezza dell’avversario, mantenendo la consapevolezza dei propri limiti ma anche la fiducia nella propria forza.

I ragazzi del Teatro di Carta protagonisti dello spettacolo “Lisistrata” sono: Andrea Celestini, Elena Sisti, Alice Passeri, Maria Francesca Tozzi, Aurora Natale, Nicoletta Beverini, Silvia Pierini, Irene Andreoli, Laura Passeri, Francesco Iannone, Marco Santini, Daniele Ceccariglia, Alessandra Iannone, Sara Cervelli, Gaia Spadafora, Stefano De Grossi, Leonardo Andreoli, Raffaele Chiodo, Christian Spatafora, Eugenio Razzano, Gabriele Spatafora. La regia è di Elda Martinelli e Arcangelo Corinti, le coreografie di Maria Francesca “Pippi” Tozzi e la grafica di Laura Passeri.

Lunedì 9 febbraio alle 21,00 al Cinema Teatro Trento di Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI