Le Virtù di Palazzo Spreca , un incontro presso la RinascimentiAmo Gallery

Venerdì 21 dicembre alle ore 16.30 a Viterbo, presso la RinascimentiAmo Gallery (piazza San Simeone, 5) incontro dedicato alle Virtù di Palazzo Spreca, organizzato in occasione della pubblicazione dell’istant book dedicato alla storia di questo prezioso ciclo pittorico.

Interverrà lo storico dell’arte Andrea Alessi, la Soprintendente Margherita Eichberg e gli autori Enzo Bentivoglio, Fabiano Tiziano Fagliari Zeni Buchicchio e Simonetta Valtieri.

L’Associazione culturale RinascimentiAmo, ha deciso di pubblicare questo instant book dedicato alle Virtù Spreca – in un momento critico per il loro destino – al fine di rinnovare l’interesse dei cittadini, viterbesi e non, nei confronti di questo importante ciclo pittorico e per rafforzare la consapevolezza della sua specifica appartenenza alla storia e al patrimonio storico artistico di Viterbo.

Nel volume le 14 Virtù (rappresentate da figure allegoriche femminili) vengono analizzate nel significato simbolico dei loro attributi, ricostruendo la loro sequenza originaria sulle pareti da cui sono state strappate.
Vengono anche descritte la storia della costruzione del Monastero delle Convertite realizzato nella prima metà del Seicento con la chiesa di Santa Maria Egiziaca e le trasformazioni subìte nel tempo dal complesso e dal salone Spreca (pur vincolato dal 1910), fino ai nostri giorni.

I pannelli con gli affreschi staccati delle 14 Virtù, che un tempo ornavano l’alto fregio del salone del quattrocentesco palazzo Spreca, furono esposti a Viterbo nel dicembre 2014, nella chiesa di San Silvestro, durante la mostra Sacro e profano. Capolavori a Viterbo tra il Quattrocento e il Settecento curata da Andrea Alessi.

La mostra ebbe un grande afflusso (si registrarono circa 14.000 presenze).

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI