Le personalità creative di Roberta Mezzabarba, Francesca Sorbera, Brando Maria Medici riempiono la scena alla Rocca Farnese di Valentano

Nella magica cornice del Cortile dell’amore della Rocca Farnese di Valentano, letteratura, pittura e musica si sono incontrati e hanno allietato una gremita folla di intervenuti per l’inaugurazione della mostra personale di pittura di Francesca SorberaAlchimia fra arte e natura”.

Brando Maria Medici, violinista prodigio, ha incantato gli intervenuti con la magia che solo la musica dal vivo sa trasmettere.

La scrittrice Roberta Mezzabarba ha parlato dei suoi scritti, donandosi generosamente alla curiosità degli intervenuti, presentando il suo ultimo romanzo “Le confessioni di una concubina”.

Il sindaco del Comune di Valentano, Stefano Bigiotti, intervenuto per portare i saluti istituzionali dell’amministrazione comunale ha detto: “Sono felice e orgoglioso di presenziare all’apertura di questa meravigliosa mostra, per l’evento in sé e per la magia che si respira stasera, ma anche perché questo rappresenta un segnale tangibile di ripresa da questo ferale periodo che abbiamo passato”.

Francesca Sorbera, emozionata, si è raccontata agli intervenuti, ha raccontato il suo modo istintivo di approcciarsi alla pittura, di lasciarla fluire dal suo animo alla tela.

Durante la serata, poi si è svolta una cerimonia nella cerimonia: Francesca Sorbera e Roberta Mezzabarba hanno proceduto al disvelamento della tela intitolata “Il risveglio”.

L’immagine impressa in questo meraviglioso e vibrante dipinto sarà la copertina dell’antologia del Premio Letterario Tuscia Libris (presieduto e organizzato da Mezzabarba) che verrà presentata al pubblico l’11 settembre durante la cerimonia di premiazione della 2° edizione.

Un pomeriggio di grazia e magia.

La personale di Francesca Sorbera sarà aperta tutti pomeriggi dalle 17.30 alle  20.00 fino a domenica 11 luglio.

  

  

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI