L’Arte di fare cappelli nella conferenza spettacolo di Silvia Ronconi a Bolsena

Lei è Silvia Ronconi, si è fermata a Bolsena dopo infinite tappe che hanno saputo coniugare la perfetta simbiosi artistica nella realizzazione manuale di fantastici cappellini che  si presentano

davvero come delle piccole opere d’arte, realizzate nell’unicità del capo, pensando anche a chi lo indosserà: cappelli che non si riproducono in modo seriale.

Nel  piccolo laboratorio in corso Cavour, 75 a Bolsena la trovi china sulla macchina da cucire vecchio stampo, a fissare ogni punto del suo capolavoro.

Silvia Ronconi ama definirsi una modista e dei suoi cappelli ne interpreta la storia. Secondo le sue parole il cappello accarezza, protegge, accoglie, trasforma,comunica, contiene esalta.

E’ il punto di congiunzione tra l’invisibilità dei nostri pensieri è il tangibile. E’ un vuoto che attende di essere riempito.

Magari unendo al racconto una forma di spettacolo fatto di filastrocche, quattro, una scenografia,  gli attrezzi del mestiere. Insomma un cappello che prende forma tra storie e materiali.

Sicuramente un incontro originale nella bellissima Bolsena, in un luogo altrettanto affascinante come la Libr’Osteria Le Sorgenti venerdì 5 ottobre alle 17.00, un bel momento da condividere.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI