La Viterbese saluta la Coppa Italia, a Padova sconfitta per 1-0

di Valentino Cesarini

La Viterbese di mister Punzi perde 1-0 sul campo del Padova e saluta la Coppa Italia. L’avventura dei gialloblù si ferma ai quarti di finale, dopo che un goal al minuto 12’ di Biasci ha regalato il pass semifinale ai locali, che ora se la vedranno con il Catanzaro, brava a espugnare il campo dell’Albinoleffe per 1-0 (rete di Cinelli a inizio ripresa).

Una Viterbese volenterosa ci ha provato fino al 94’ ad allungare la sfida ai supplementari, ma il Padova è stato brava a controllare il forcing, a tratti, dei ragazzi di Punzi.

Se da una parte Punzi opta per una formazione quasi titolare, dall’altra parte mister Pavanel dà spazio praticamente a tutte le seconde linee. Entrambi i tecnici optano per il 4-3-3.

L’avvio è tutto di marca Padova e al minuto 12’ ecco il goal del vantaggio. Viterbese che perde una palla sulla trequarti, la recupera Bifulco che serve Biasci, che a tu per tu con Bisogno non sbaglia.

La Viterbese prova a reagire con Volpicelli, ma prima del riposo serve un doppio straordinario intervento di Bisogno per evitare la seconda rete dei locali con le conclusioni ravvicinate di Nicastro e Bifulco.

Nella ripresa la Viterbese parte forte e al minuto 52’ capitan D’Ambrosio da ottima posizione (praticamente un rigore in movimento) calcia clamorosamente fuori. Il Padova è bravo e fortunato anche pochi istanti dopo sulla doppia occasione di Simonelli e Murilo. Passata la paura, iniziano i soliti cambi da ambo le parti e il Padova in contropiede, sfiora il 2-0 con Jelenic proprio negli ultimi istanti, con una Viterbese tutta all’arrembaggio alla ricerca del pareggio.

I gialloblu ora dovranno concentrarsi esclusivamente sul campionato, con l’obiettivo di tirarsi fuori dalla zona pericolosa.

 

Foto: U.S. Viterbese 1908

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI