20.6 C
Viterbo
sabato, settembre 18, 2021
Home Sport Calcio La Viterbese ...

La Viterbese cade 3-2 sul campo dell’Olbia

di Valentino Cesarini

OLBIA (4-3-1-2): Ciocci; Arboleda, Brignanii, Emerson, Travaglini; Lella, Giandonato (43′ st Pisano), Chierico (29′ st Occhioni); Biancu; Mancini (29′ st Demarcus), Udoh.

A disposizione: Van Der Want, Barone, Lapia, Renault, Boccia, Glino, Scanu, Pinna.

Allenatore: Canzi.

VITERBESE (4-3-1-2): Daga; Pavlev, D’Ambrosio, Martinelli, Urso; Calcagni, Megelaitis (13′ st Foglia), Adopo (13′ st Alberico); Errico (9′ st Van Der Velden); Volpicelli, Murilo (38′ st Capanni).

A disposizione: Bisogno, Fracassini, Ricchi, Tassi, Simonelli.

Allenatore: Dal Canto.

Arbitro: Signor Abdoulaye Diop della sezione di Treviglio; assistenti Sigg. Gilberto Laghezza e Andrea Sprezzola di Mestre; Quarto Uomo Sig. Andrea Rizzello della sezione di Casarano.

Marcatori: 9′ pt Volpicelli, 37′ pt e 5′ st Udoh, 25′ st’ D’Ambrosio, 41′ st Biancu.

Note: angoli: 7-1 per l’Olbia; ammoniti: Brignani, Martinelli, D’Ambrosio, Udoh; Espulsi: Martinelli; recuperi: 1’ pt; 5’ st.

Brutto KO per la Viterbese di mister Dal Canto che perde 3 a 2 sul campo dell’Olbia. Nove goal subiti in tre gare, un solo punto conquistato e classifica che si fa brutta.

Dal Canto che opta per il 4-3-1-2 con Errico nel ruolo di trequartista, stesso modulo usato dal tecnico dell’Olbia.

Partenza divertente e Viterbese che passa in vantaggio dopo appena 9’ con una punizione di Volpicelli che beffa Ciocci. L’Olbia però non si demoralizza e sfiora il pari in almeno due occasioni. Pareggio meritato che arriva al 38’ con Udoh.

Nella ripresa partono meglio i sardi che al 50’ trovano il 2 a 1 con lo scatenato Udoh, che poco dopo fa espellere Martinelli per una condotta sleale (a norma di regolamento DOGSO), con il giocatore lanciato a rete dopo un errore dello stesso difensore.

Daga salva la Viterbese con un intervento superlativo sugli sviluppi di un calcio di punizione. La Viterbese prova il tutto per tutto e trova il 2 a 2 con D’Ambrosio che insacca un cross perfetto di Foglia.

Nel finale i padroni di casa, più vivaci, siglano il goal della vittoria con Biancu, bravo a sorprendere con un rasoterra Daga.

Finisce con gli applausi dei tifosi locali, mentre per la Viterbese è notte quasi fonda.

 Foto: Viterbese Calcio
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI