La Stagione concertistica 2020-2021 Auditorium S. Maria in Gradi apre e chiude con le musiche nate per il cinema o al cinema ”prestate

di Sara Grassotti

La XVI Stagione concertistica pubblica 2020-2021 si svolgerà in presenza e in on line presso l’Auditorium di S. Maria in Gradi.
Un totale di 25 concerti iniziati  il 24 ottobre  con l’Orchestra MuSa Classica dell’Università Sapienza di Roma e le musiche nate per il cinema o al cinema ”prestate anche in ricordo del Maestro di Ennio Morricone. Sarà dedicato ai più noti compositori di colonne sonore.La stagione concertistica si concluderà sabato 15 maggio 2021.
In entrambe le occasioni sarà l’orchestra Musa dell’Università La Sapienza di Roma, ad esibirsi.
La stagione concertistica sarà come sempre pubblica, aperta a tutti, in questo anno particolare di pandemia si svolgerà con l’ausilio del web.
“Fiduciosi- ha ribadito il rettore Stefano Ubertini, che con il nuovo anno arrivi il vaccino e si possa ritornare in presenza. Intanto la musica addolcirà l’attesa.

Il programma

Concerti previsti nella Stagione 2020-2021: 25

Ottobre 2020:

Sabato, 24 ottobre, ore 17

Inaugurazione della XVI Stagione concertistica

Orchestra MuSa Classica dell’Università Sapienza di Roma
Direttore Francesco Vizioli

MuSa da Oscar

L’orchestra MuSaClassica dell’ Università Sapienza di Roma
propone un’entusiasmante carrellata attraverso le musiche nate per il cinema o al cinema ”prestate”

Nino Rota (Milano, 1911-Roma, 1979)
Il Padrino, Amarcord, Romeo e Giulietta

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791)
Dal Concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore K 622. Clarinetto, Rita Testani
Adagio (La mia Africa)

Luis Enriquez Bacalov (San Martín, 1933-Roma, 2017)
(Arrangiamento di Alessandro Viale)
Il postino

Hans Zimmer (Francoforte sul Meno, 1957)
Now We Are Free (“Il Gladiatore”). Voce, Susanna Marinaro

Nino Rota (Milano, 1911-Roma, 1979)
Il Gattopardo, ballabili:
Valzer brillante, Contraddanza, Valzer del commiato, Polka

John Towner Williams (Floral Park, 8 febbraio 1932)
(Arrangiamento di Francesco Vizioli)
Schindler’s list. Violino, Daniele Gorla

Dmítrij Šostakóvič (San Pietroburgo, 1906-Mosca, 1975)
Dalla Jazz suite N. 2, Valzer (“Eyes Wide Shut”)

Henry Mancini (Cleveland, 1924-Beverly Hills, 1994)
Moon River (“Colazione da Tiffany”). Voce, Susanna Marinaro

Nicola Piovani (Roma, 1946)
La vita è bella

Ennio Morricone (Roma, 1928-Roma, 2020)
C’era una volta il West; Nuovo cinema Paradiso; C’era una volta in America, Mission
Oboe, Sara Miozzi

Novembre 2020

Sabato, 7 novembre, ore 17

Maurice Ravel (Ciboure, 1875-Parigi, 1937)
Quartetto per archi in Fa magg.
(Allegro moderato-très doux; Assez vif-très rythmé; Très lent; Vif et agité)

*
Quintetto per pianoforte e archi op. 44
(Allegro brillante; In modo d’una marcia; Un poco largamente;
Scherzo: Molto vivace; Finale: Allegro ma non troppo)

Quartetto Mitja
Pamela Panzica, pianoforte

Sabato, 14 novembre, ore 17

Pianista
Giacomo Menegardi
Vincitore del Concorso Pianistico Internazionale Lia Tortora 2020 (?)
(Referente Paola Tortora)

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791)
Sonata KV 457 in do minore

Fryderyk Chopin (Żelazowa Wola, 1810-Parigi, 1849)
Ballata op. 38 n. 2

Felix Mendelssohn-Bartholdy (Amburgo, 1809-Lipsia, 1847)
Fantasia op. 28

*

Fryderyk Chopin (Żelazowa Wola, 1810-Parigi, 1849)
Notturno op. 27 n. 2

Robert Schumann (Zwickau, 1810-Endenich, 1856)
Humoresque op. 20

Sabato, 21 novembre, ore 17

Amarilli Ensemble

Susanna Rigacci, soprano
Andrea Massimo Grassi, clarinetto
Eliana Grasso, pianoforte

‘Lieder, amori e passioni’

Felix Mendelssohn-Bartholdy (Amburgo, 1809-Lipsia, 1847)
Auf Flügeln des Gesanges, per soprano e pianoforte op. 34 n. 2 (1835)
Neue Liebe, per soprano e pianoforte op. 19a n. 4 (1832)

Clara Schumann (Lipsia, 1819-Francoforte sul Meno, 1896)
Er ist gekommen in Sturm und Regen, per soprano e pianoforte op. 12 n. 2 (1841)

Robert Schumann (Zwickau, 1810-Endenich, 1856)
In der Nacht, dai Fantasiestücke per pianoforte op. 12 (1837)

Jean Sibelius (Hämeenlinna, 1865-Järvenpää, 1957)
Var det en dröm?, per soprano e pianoforte op. 37 n. 4 (1900-2)

Johannes Brahms (Amburgo, 1833-Vienna, 1897)
Botschaft, per soprano e pianoforte op. 47 n. 1 (1868)

Richard Strauss (Monaco di Baviera, 1864-Garmisch-Partenkirchen, 1949)
Standchen, per soprano e pianoforte op. 17 n. 2 (1886)

Ludwig Spohr (Braunschweig, 1784- Kassel, 1859)
Das heimliche Lied, per soprano, clarinetto e pianoforte op. 103 n. 5 (1837)
Sehnsucht, per soprano, clarinetto e pianoforte op. 106 n. 3 (1837)

*
Johannes Brahms (Amburgo, 1833-Vienna, 1897)
Sonata in mi bemolle maggiore per clarinetto e pianoforte op. 120 n. 2 (1894)
(Allegro amabile; Allegro appassionato; Andante con moto – Allegro)

Franz Schubert (Vienna, 1797-1828)
Der Hirt auf dem Felsen, per soprano, clarinetto e pianoforte D 965 (1828)


Sabato, 28 novembre, ore 17

Matteo Rocchi, Viola (del Quartetto Guadagnini)
Ludovica Vincenti, pianoforte

Robert Schumann (Zwickau, 1810-Endenich, 1856)
Märchenbilder (Quadri fiabeschi), op. 113
Nicht schnell (Non veloce); Lebhaft (Vivace); Rasch (Veloce);
Langsam, mit melancholischem Ausdruck (Lentamente, con espressione malinconica)

Nino Rota (Milano, 1911-Roma, 1979)
Intermezzo
*
Oskar Nedbal (Tábor, Boemia, 1874-Zagabria 1930)
Romantisches Stück, op. 18
Paul Hindemith (Hanau, 1895-Francoforte, 1963)
Sonata in fa maggiore per viola e pianoforte, op. 11 n. 4
Fantasie; Thema mit Variationen; Finale (mit Variationen)

Dicembre 2020

Sabato, 5 dicembre, ore 17

Musiche dall’Iran
In collaborazione con ISMEO

Il Pejman Tadayon Ensemble, fondato (2013) e diretto dal musicista e compositore persiano Pejman Tadayon, propone un’alchimia di suoni e testi, ispirati alla vita e alle opere di Jalaluddin Rumi, Hafez e Omar Khayyam. Condensati nelle liriche che meglio rappresentano la ricerca spirituale e la tensione verso il divino dei tre mistici sufi, le musiche sono scandite dagli strumenti originali della tradizione persiana setar, oud, santur, tombak e daf.
Una sezione dell’ensemble sarà formata da 2 o 3 musicisti scelti tra:

Pejman Tadayon Ensemble

Pejman Tadayon, tar, canto, ney
Piero Grassini, oud, tar
Paolo Orsetti, tar

Sabato, 12 dicembre, ore 17

Pianista
Gianluca Di Donato

Nel 250° anniversario della nascita di Beethoven

Sonata n. 30 in Mi maggiore, op. 109
(Vivace ma non troppo; Prestissimo; Gesangvoll, mit innigster Empfindung. Andante molto cantabile ed espressivo [Pieno di canto, con il più intimo sentimento]

Sonata n. 31 in La bemolle maggiore, op. 110
(Moderato cantabile, molto espressivo; Molto allegro; Adagio, ma non troppo-Fuga: Allegro ma non troppo)

Sonata n. 32 in Do minore, op. 111
(Maestoso-Allegro con brio ed appassionato; Arietta: Adagio molto semplice e cantabile)

Sabato, 19 dicembre, ore 17

In collaborazione con la Sezione Castelli Romani di A.Gi.Mus.
e il Circolo Culturale “Lya De Barberiis”

Duo pianistico Luciano e Daniele Boidi

Sergej Rachmaninov (tenuta di Onega presso Velikij Novgorod, 1873-Beverly Hills, 1943)
6 Morceaux op. 11

Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 1862-Parigi, 1918)
Petite Suite L 71

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791)
Sonata in Re Maggiore K. 381

Franz Liszt (Raiding, 1811-Bayreuth, 1886)
Poema Sinfonico n. 6 / S. 100 “Mazeppa” per pianoforte a 4 mani (originale dell’autore)

Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 1862-Parigi, 1918)
L’Enfant Prodigue L 61c

George Gershwin (New York, 1898-Los Angeles, 1937)
Rhapsody in Blue (arr. Henry Levine; cadenza Levine-Boidi)

Gennaio 2021

Sabato, 9 gennaio, ore 17

Concerto allievi Marcella Crudeli

(Con o senza l’Orchestra ICNT diretta da Daniele Camiz)

Sabato, 16 gennaio, ore 17

In collaborazione con Keyboard Charitable Trust di Londra

Pianista
Alberto Chines

Jean-Philippe Rameau (Digione, 1683-Parigi, 1764)
Suite in E minor RCT 2
La Villageoise; Le Rappel des Oiseaux; Rigaudons;
Musette en Rondeau;Tambourin

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827)
Sonata in Re maggiore Op. 28 Pastorale
(Allegro; Andante; Scherzo:Allegro vivace; Rondo Allegro ma non troppo)
*
Jean-Philippe Rameau (Digione, 1683-Parigi, 1764)
Suite in A minor RCT5:
V11. Gavotte with Six Doubles (??)

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827)
15 Variazioni e Fuga in mi bemolle maggiore Op. 35 ‘Eroica’

Sabato, 23 gennaio, ore 17

Matteo Cristofori, violino
Alessandra Montani, violoncello
Stefano Silvi, pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791)
Trio in Do K 548
(Allegro; Andante cantabile; Allegro)
Felix Mendelssohn-Bartholdy (Amburgo, 1809-Lipsia, 1847)
Romanza senza parole Op. 109

Camille Saint-Saëns (Parigi, 1835-Algeri, 1921)
Allegro appassionato op. 43 per violoncello e pianoforte
*
Arvo Pärt (Paide, 1935)-Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791) Mozart-Adagio Trio

Matteo Cristofori
Violin Sonata n. 1
(Andantino moderato; Adagio; Largo, come un ricordo)

Piano Trio
(Allegro)

Sabato, 30 gennaio, ore 17

Harmoniae Aureae Ensemble

Ernesto Celani e Manfred Croci, violini
Morian Taddei, viola
Kyung Mee Lee,violoncello
Massimo Ceccarelli, contrabbasso
Sebastiano Brusco, pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791)

Concerto per pianoforte e orchestra n. 12 in La maggiore K 414
(Allegro, Andante, Rondeau. Allegretto)

Concerto per pianoforte e orchestra n. 13 in Do maggiore K 415
(Allegro, Andante, Allegro)

Febbraio

Sabato, 6 febbraio, ore 17

Matteo Bonaccorso, flauto
Gianluca Giganti, violoncello
Anna Lisa Bellini, pianoforte

Philippe Gaubert (Cahors, 1879-Parigi, 1941)
Trois Aquarelles per flauto, violoncello e pianoforte
(Pair un clair matin; Soir d’automne; Sérénade)

Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 1862-Parigi, 1918)
Trio in sol maggiore
(nella versione per flauto, violoncello e pianoforte)
(Allegro molto; Andante; Allegro giocoso)
*
Nino Rota (Milano, 1911-Roma, 1979)
Trio per flauto, violoncello e pianoforte (versione dell’Autore)
(Allegretto cantabile con moto; Largo sostenuto Allegro assai moderato)
Nikolaj Kapustin (Horlivka-Ukraina, 1937-Mosca, 2020)
Trio op. 86 per flauto, violoncello e pianoforte
(Allegretto molto; Andante; Allegro giocoso)

Sabato, 13 febbraio, ore 17

Davide Scarabottolo
Pianista vincitore del Concorso “Sergio Cafaro” 2019

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827)

Sonata n.17 in re min op.31 n. 2 “La tempesta”
(Largo-Allegro; Adagio, Allegretto)

Franz Liszt (Raiding, 1811-Bayreuth, 1886)
Studi trascendentali

n. 1 “Preludio”
n. 4 “Mazeppa”
n. 10 “Allegro, agitato molto”
n. 11 “Harmonies du soir”
n. 12 “Chasse-neige”

Après une lecture du Dante: Fantasia quasi sonata

Sabato, 20 febbraio, ore 17
Concerto degli allievi del
Liceo Musicale Santa Rosa di Viterbo

Sabato, 27 febbraio, ore 17

Coro di Roma
Direttore
Eduardo Notrica

Marzo

Sabato, 6 marzo, ore 17

Tango Senza Confine

100 anni di Astor Piazzolla
(Marzo 1921-2021)

Promart Tango Quintet
Cristiano Lui, bandoneon/fisarmonica
Dahl Ah Lee, violino
Teodora Ristic, pianoforte
Paolo De Angelis, chitarra elettrica
Paride Furzi, contrabbasso

Julián Plaza (La Pampa, Argentina, 1928-Buenos Aires, 2003)
Disonante

Pedro Laurenz (Buenos Aires, 1902- 1972)
Mal de Amores

Astor Piazzolla (Mar del Plata, 1921-Buenos Aires, 1992)
Las quatro estacionas portenas
Invierno porteno
Otono porteno
Verano porteno
Primavera portena
*
Eduardo Rovira (Lanús, Argentina, 1925-La Plata 1980)
A Evaristo Carriego

Astor Piazzolla (Mar del Plata, 1921-Buenos Aires, 1992)
Soledad, Fugata, Michelangelo 70, Milonga del Angel,

Richard Galiano (Le Cannet, Francia, 1950)
Tango pour Claude

Sabato, 13 marzo, ore 17

Flautista
Flavio Serafini

Pianista
Akané Makita

Georg Friedrich Händel (Halle, 1685-Londra, 1759)
Sonata in la min. HWV 362

Giuseppe Verdi (Le Roncole-Busseto, 1813-Milano, 1901)-
-Emanuele Krakamp (Palermo, 1813-Napoli, 1883)
Fantasia su “LaTraviata”

Francis Poulenc (Parigi, 1899-Parigi, 1963)
Sonata

Georges Bizet (Parigi, 1838-Bougival, 1875)-
-François Borne (Montpellier, 1840-Tolosa, 1920)
Carmen Fantasy

Sabato, 20 marzo, ore 17

Pianista
Valter Fischetti

Johannes Brahms (Amburgo, 1833-Vienna, 1897)
Ballata op. 10 n. 1
Ballata op. 10 n. 4

Franz Liszt (Raiding, 1811-Bayreuth, 1886)
Ballata in si minore

*
Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 1862-Parigi, 1918)
Ballata

Gabriel Fauré (Pamiers, 1845- Parigi, 1924)
Ballata in fa # maggiore op. 19

Fryderyk Chopin (Żelazowa Wola, 1810-Parigi, 1849)
Ballata in la b maggiore op.47

Sabato, 27 marzo, ore 17

Duo pianistico
Michelangelo Carbonara-Giuliana Soscia

Igor’ Stravinskij (Lomonosov, 1882-New York, 1971)
Sacre du printemps per pianoforte a mani

Vittorio Rieti (Alessandria d’Egitto, 1898-New York, 1994)
Second Avenue Waltzes per pianoforte a mani

Ottorino Respighi (Bologna, 1879-Roma, 1936)
Pini di Roma per pianoforte a mani

Aprile

Sabato, 10 aprile, ore 17

Duo Calliope
Luca Peverini, violoncello
Tiziana Cosentino, pianoforte

Pëtr Il’ič Čajkovskij (Kamsko-Votkinsk, 1840-San Pietroburgo, 1893)
Valse sentimentale op. 51 n. 6
Melodia op. 42 n. 3

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827)
7 Variazioni in Re magg. Wo O 46 dal “Flauto Magico” di Mozart

Niccolò Paganini (Genova, 1782-Nizza, 1840)
Variazioni su un tema del “Mosè” di Rossini

Felix Mendelssohn-Bartholdy (Amburgo, 1809-Lipsia, 1847)
Romanza senza parole op. 109

Giuseppe Martucci (Capua, 1856-Napoli, 1909)
2 Romanze op. 72
Andantino con moto – moderato

Gabriel Fauré (Pamiers, 1845-Parigi, 1924)
Elégie op. 24

Robert Schumann (Zwickau, 1810-Endenich, 1856)
Phantasiestucke op. 73
(Delicato e con espressione – Animato, leggero – Rapido, con fuoco)

Sabato, 17 aprile, ore 17

Pianista vincitore Concorso S. Cafaro 2020

Sabato, 24 aprile, ore 17

Pianista
Sandro De Palma

Franz Schubert (Vienna, 1797-1828)
Landler D 366
Drei Klavierstücke op. Postuma
*
Johannes Brahms (Amburgo, 1833-Vienna, 1897)
Otto Klavierstücke op.76

Maggio

Sabato, 8 maggio, ore 17

Pianista
Galina Gusachenko
Vincitrice Premio Chopin 2019

Domenico Scarlatti (Napoli, 1685-Madrid, 1757)
Tre Sonate

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791)
Sonata No. 14 C minor, K. 457

Johannes Brahms (Amburgo, 1833-Vienna, 1897)
Tre Intermezzi Op. 117

Robert Schumann (Zwickau, 1810-Endenich, 1856)
Kreisleriana

Sabato, 15 maggio, ore 17

Orchestra MuSa classica dell’Università Sapienza di Roma
Direttore
Francesco Vizioli

Pianisti
Fausto di Cesare e Elena Matteucci

La Direzione artistica si riserva
di apportare al Programma le modifiche
che si rendessero necessarie per motivi di forza maggiore.

Il

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI