La Notte di Mezzo,il contenitore di eventi nell’attesa di Halloween

Inizia il conto alla rovescia verso il 31 ottobre, ma a Viterbo la “Notte di streghe e fantasmi”, è un po’ più lunga, perché è la “Notte di Mezzo – Halloween Il Passaggio”, un calendario di appuntamenti dal 16 ottobre al 30 novembre che poggiano su quattro pilastri: arte, cultura, divertimento e solidarietà. Una manifestazione annuale giunta alla quarta edizione, organizzata dall’associazione culturale Argot,  che apre tavoli di approfondimento culturale su un mondo particolare: “Tradizione, mito, simbolismo”, all’interno del quale Halloween ritrova le sue vere origini di grande festa europea originata e diffusa in tutto il vecchio continente, e anche in Italia con tante usanze radicate in ogni regione da nord a sud, molto prima del successo americano. All’interno della Notte di Mezzo, diventata in quattro anni l’epicentro letterario di numerosi studiosi, ricercatori, scrittori da ogni parte d’Italia, Halloween ritrova la sua vera narrazione, riportando alla luce tutto il fascino e il mistero di un mondo sepolto nella memoria dell’uomo, fatto di usanze, storie e leggende raccontate intorno al nostro focolare nelle notti profonde dall’autunno all’inverno, quando l’oscurità diventa sempre più lunga e le ore di luce diminuiscono. La Notte di Mezzo riporta a galla anche il legame mitologico che c’è tra il 31 ottobre e il Solstizio invernale, un corridoio da Halloween a Natale, un “passaggio” di scopa dalla “Strega” alla “Befana” che rivela un mondo fatto di antichi simboli, di miti, di significati reconditi, spesso veicolati nell’arte, che proprio domani, 16 ottobre, alle ore 16 nella Sala Regia di Palazzo dei Priori in Piazza del Plebiscito a Viterbo inizieranno ad essere “raccontati” con quattro autorevoli studiosi e scrittori: Luigi Pruneti con “Toscana Felix e la caccia alle streghe”; a seguire tavola rotonda sulle “Creature delle Notti di Mezzo” che vedrà la partecipazione e il confronto tra Fulvio Ricci, storico dell’arte di Viterbo, Alessandro Stanchi, docente universitario di Torino, Manlio Triggiani giornalista professionista di Bari esperto di tradizione. Modera Tiziana Mancinelli, giornalista e scrittrice. La Notte di Mezzo è organizzata dall’associazione culturale Argot, patrocinata e sostenuta da comune di Viterbo e Fondazione Carivit. Collabora per i contenuti l’Ateneo Tradizionale Mediterraneo e la Società Tolkieniana Italiana. L’appuntamento in Sala Regia apre il calendario ufficiale della quarta edizione 2021, che vedrà l’arrivo di altri scrittori e ricercatori: Monia Montechiarini con “Processi e tradizioni delle terre magiche”, di nuovo in Sala Regia il 22 ottobre alle ore 17, e con “Corso su storia della magia, i segreti delle streghe con didattica” alla sala conferenze del Museo della Ceramica a Palazzo Brugiotti, in via Cavour 65, il 23 ottobre alle ore 16:00; a seguire, nel week end successivo, sarà la volta dell’astrofisico e scrittore Adriano Gaspani con “l’Idea del cielo, del cosmo e del tempo dei druidi celtici”, il 28 ottobre alle ore 16 alla  Sala conferenze della Fondazione Carivit, a Palazzo Brugiotti, in via Cavour 65 e con “L’astronomia dei Vichinghi” il 29 ottobre alle ore 16 presso la sala conferenze del museo della ceramica a Palazzo Brugiotti. Nel calendario della Notte di Mezzo anche una serie di mostre di pittura, di zucche di ceramica con dimostrazioni di lavorazione, una mostra dei cappelli della strega realizzati dal liceo artistico Orioli, concorsi, visite guidate alla Viterbo Sotterranea e narrazioni a tema a San Pellegrino.

 

PROGRAMMA UFFICIALE – VITERBO
16 OTTOBRE – Sala Regia di Palazzo dei Priori, Piazza del Plebiscito.

Ore 16:00 – “TOSCANA FELIX E LA CACCIA ALLE STREGHE”, di Luigi Pruneti

Ore 17:00 – Tavola Rotonda: LE CREATURE DELLE NOTTI DI MEZZO (Streghe, Befane, gnomi, elfi…). Fulvio Ricci, Alessandro Stanchi Manlio Triggiani.

22 OTTOBRE, Sala Regia di Palazzo dei Priori, Piazza del Plebiscito.

Ore 17: 00 – “PROCESSI, RITUALI E TRADIZIONI DELLE TERRE MAGICHE” di Montechiarini Monia

23 OTTOBRE, Sala Conferenze Museo della Ceramica, Palazzo Brugiotti, via Cavour 65

Ore 16:00 – “CORSO SU STORIA DELLA MAGIA, I SEGRETI DELLE STREGHE CON DIDATTICA” di Monia Montechiarini.

24 OTTOBRE – Cortile della Zaffera a Piazza San Carluccio

Ore 18:00 – Raku – Direttamente dal calderone della “strega”, dimostrazione delle tecnica di cottura della ceramica giapponese, nata in sintonia con lo spirito zen. A cura di Lab33 di Elena Urbani.

28 OTTOBRE , Sala conferenze Fondazione Carivit, Palazzo Brugiotti, via Cavour 65

Ore 16:00 “L’IDEA DEL CIELO, DEL COSMO E DEL TEMPO DEI DRUIDI CELTICI” dell’astrofisico Adriano Gaspani

29 OTTOBRE, Sala Conferenze Museo della Ceramica, Palazzo Brugiotti, via Cavour 65

Ore 16:00 “ASTRONOMIA DEI VICHINGHI” dell’astrofisico Adriano Gaspani.

30 OTTOBRE Sala Anselmi, via Saffi

Ore 18:00 – Inaugurazione mostra di pittura: “La città racconta, 4 modi di descrivere l’anima”. Opere di: Massimo De Angelis, Pino Fochesato, Luigi Riccioni, Angelo Russo, Frieda Jonckers

Ore 18:30 – Illustrazione delle opere da parte degli autori. Orari mostra: dal 30 ottobre al 14 novembre dalle 16:30 alle 19:30.

31 OTTOBRE, Sala Gatti, via Macel Gattesco, 9 (Piazza delle Erbe)

Ore 16:30 – Inaugurazione di tre mostre:
– “Zucche di ceramica” realizzate da Lab33 di Elena Urbani;
– “I Cappelli della strega” realizzati dal liceo artistico F. Orioli;
– Pittura, quadri olio su tela, di Katia di Silvio e Tiziana Mancinelli.
Orari mostre: dal 31 ottobre al 14 novembre dalle 16:30 alle 19:30.

Ore 17:00 – 2° Premio “Stregatto” – Presentazione e proclamazione dei vincitori dei concorsi:
“Zucche di ceramica”,
“Bacchetta magica della strega”.
I lavori saranno presentati e votati da un’apposita giuria.
🔵 31 OTTOBRE, Centro storico (San Pellegrino, piazza della Morte, piazza delle Erbe, Corso)

16:00 – 20:00 “DOLCETTO O SCHERZETTO?”: nel cuore del centro storico sarà possibile incontrare le “STREGHE DELLA NOTTE DI MEZZO” con cesti di caramelle che saranno distribuire ai bambini e alle maschere più divertenti.

16:00 – 20:00 “IL PONTE TRA I MONDI”, presso la casa “ponte” a San Pellegrino, a “Percorsi artistici”: “IMPERATRICI, REGINE, FATE, STREGHE, DONNE FANTASTICHE DELLA TUSCIA SVELERANNO ATTRAVERSO GLI ARCANI DI FAUL LE LORO STORIE NELLA NOTTE MAGICA DI HALLOWEEN”, a cura di Cinzia Chiulli.

20 NOVEMBRE – Cortile della Zaffera a Piazza San Carluccio
Ore 18:00 – Raku – Direttamente dal calderone della “strega”, dimostrazione delle tecnica di cottura della ceramica giapponese, nata in sintonia con lo spirito zen. A cura di Lab33 di Elena Urbani.
Gli eventi saranno presentati e moderati da Tiziana Mancinelli, giornalista e scrittrice.
📍 STRÉGATI nella VITERBO SOTTERRANEA, dal 16 ottobre al 30 novembre, tutti i week end, speciali visite guidate underground con narrazioni sulle streghe, a cura di Viterbo Sotterranea, Piazza della Morte.

CAVALIERI TEMPLARI, viste nel nuovo percorso monumentale di Viterbo Sotterranea e al museo storico didattica dei cavalieri templari, a cura di Viterbo Sotterranea.

MUSEO DELLA CERAMICA – Palazzo Brugiotti. Fondazione Carivit

Venerdì 22 inaugurazione mostra temporanea “I Farnese a Viterbo”. La mostra nasce dall’idea di onorare il cinquecentesimo anniversario della nascita del «Gran Cardinale» Alessandro Farnese (1520-2020); un’importante occasione per celebrare la famiglia Farnese a Viterbo e l’importante ruolo che essa che ha avuto nella storia, nell’arte e nell’architettura della città.

Venerdì 29 visite gratuite a Palazzo Brugiotti, via Cavour 67, Viterbo – Un’occasione per conoscere la storia della famiglia Brugiotti e ammirare gli ambienti del piano nobile del palazzo e le preziose opere d’arte custodite al suo interno. Informazioni e prenotazioni presso il Museo della ceramica della Tuscia, via Cavour 67, Viterbo – 0761223674 – museoceramicatuscia@fondazionecarivit.it
La manifestazione è organizzata dall’associazione culturale Argot con il patrocinio e il sostegno di Comune di Viterbo Informa e Fondazione Carivit. Collabora alla manifestazione la Società Tolkieniana Italiana e Ateneo Tradizionale Mediterraneo
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e testo
9
Condivisioni: 5
Mi piace
Commenta
Condividi
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI