La Dirindina chiude “Di Voci e di Suoni” a Caprarola

Si avvia alla conclusione l’applauditissima edizione 2017 del Festival “Di Voci e Di Suoni” organizzato dalla Compagnia Teatro Popolare “P. Liuzzi” di Caprarola.
L’ultima serata (da non perdere!) vedrà esibirsi sul palco Marina Bruno,l’indimenticabile protagonista della “Gatta Cenerentola”di Roberto De Simone, e la Dirindina.
Marina ha, durante tutta la sua carriera, incontrato i repertori più disparati, facendo dell’eclettismo e della profondità interpretativa le sue peculiarità. Questa sua ultima produzione inizia col ripercorrere, con la collaborazione di un quintetto di straordinari solisti in ambito barocco, il cammino unico della musica partenopea, dalle villanelle del XVI° e XVII° secolo alle tarantelle ed alle moresche tipiche del sud Italia.
E’ stato poi naturale rivolgere l’attenzione musicale al più ampio repertorio della musica antica italiana vocale e strumentale. Ne è nato un progetto di grande eleganza stilistica e formidabile carica emozionale.
In repertorio brani immortali come “Villanella di Cenerentola” di Roberto De Simone, “Li sarracini adorano lu sole”, “Madonna nun è cchiù”, “Canna austina”, “Lu guarracino”, “La carpinese”, veri capolavori della tradizione musicale del sud Italia.
Ottimi musicisti arricchiscono con la loro esperienza trentennale la gamma espressiva ed interpretativa conferendo all’ensemble la capacità di creare vere e proprie atmosfere oniriche.
Gioacchino De Padova , titolare della cattedra di viola da gamba presso il conservatorio di Bari, Giuseppe Petrella, eccezionale esecutore di chitarra barocca e tiorba, Sergio Lella ai flauti dritto e traversiere, Valerio Fusillo ai plettri e Pippo D’Ambrosio, percussionista estremamente versatile, sono i protagonisti di questo viaggio insieme alla voce solare e possente di Marina Bruno.
Un concerto di grande spessore ed intensità.

L’appuntamento è per Sabato 19 Agosto alle ore 21,30 presso il Piazzale di Santa Teresa a Caprarola.
Ingresso 10 euro
L’incasso sarà devoluto in beneficenza all’associazione Amistrada (Rete di Amicizia con le ragazze ed i ragazzi di strada di città del Guatemala).
Per informazioni: www.compagniapeppinoliuzzi.it oppure 329/3604044 – 346/6165131

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI