Imolese di scena nel tabù Viterbo: tutte le curiosità del match

Di Valentino Cesarini

Dopo il rocambolesco 3 a 3 di Fermo, la Viterbese farà il suo esordio (in campionato) al Rocchi, domenica alle ore 17.30 ricevendo l’Imolese.

 

La squadra emiliana è allenata da Gaetano Fontana, che con la Viterbese ha un solo precedente che risale quando era alla guida della Casertana (0-0 nel 2018).

In Coppa Italia l’Imolese ha superato il turno battendo fra le mura amiche 2 a 1 la Carrarese, mentre in campionato è stata sconfitta dalla Lucchese per 1 a 0.

 

Sono due i precedenti fra Viterbese e Imolese in gare ufficiali di campionato. Il bilancio è di un pareggio e una vittoria dei gialloblù.

 

Il primo incontro risale alla stagione 1971/1972, campionato di Serie C girone B.

Il 14 novembre 1971 la Viterbese si impose per 2 a 0 grazie alle reti di Fornara e Bertoldo. A fine anno la squadra di mister Giuseppe Banchetti chiuse in undicesima posizione, mentre l’Imolese retrocesse.

 

Nella stagione 2004/2005 (Serie C2 girone B), il 17 aprile 2005 il match si chiuse sul punteggio di 1 a 1. Vantaggio locale di Perrulli, pareggio di Vado. A fine anno i gialloblù di mister Giuseppe Galderisi si salvarono attraverso i play-out superando il Tolentino.

 

A dirigere il match sarà il Sig. Luca De Angeli della Sezione di Milano, couadiuvato dal duo Ayoub El Filali di Alessandria e Alessio Miccoli di Lanciano. Quarto ufficiale Mattia Ubaldi di Roma 1.

 

De Angeli ha una sola presenza in Serie C (Vibonese – Turris) della scorsa stagione, dove ha estratto un cartellino giallo e uno rosso.

 

Non ha precedenti con la Viterbese, mentre con l’Imolese ha un incrocio che risale alla stagione di Serie D 2017/2018 (vittoria esterna per 3 a 1 sul campo della Vigor Carpaneto)

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI