Il Tuscania volley in cerca di riscatto in casa con Gioia del Colle

Torna il grande volley al PalaMalè di Viterbo sabato pomeriggio con la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che affronta Gioiella Gioia del Colle nell’anticipo della decima giornata della serie A2 Credem Banca.

Dopo il passo falso di Cisano Bergamasco, i ragazzi di Vincenzo Nacci sono chiamati a ripetere la bella prova offerta due settimane fa contro Taviano, gara che aveva portato alla prima vittoria da tre punti.

Reduci dall’affermazione ai vantaggi nel derby proprio con Taviano, i pugliesi sono alla ricerca della continuità di risultati che possa consentire loro di agganciare quel quarto posto che significherebbe la qualificazione alla Del Monte Coppa Italia.

La probabile formazione ospite vede l’italo-argentino Kindgard al palleggio con opposto il tedesco Prolingheueur. Schiacciatori: Radziuk (Polonia) e Sideri, Centrali: Sighinolfi e il civitavecchiese Catena. Libero: Frigo, quest’ultimo prodotto del vivaio di Verona.

“Questa settimana abbiamo lavorato con grande intensità e impegno – afferma Pierpaolo Piedepalumbo – ce l’abbiamo messa tutta sin da martedì, da quando siamo tornati dalla trasferta. Per quanto riguarda Gioia del Colle, è una sfida importante sia per noi perché una nuova vittoria servirebbe per sbloccarci da questa situazione, sia per loro per l’accesso alla Coppa Italia”.

“Sono una squadra sicuramente competitiva -conclude il palleggiatore laziale – non per niente si trova nelle posizioni alte della classifica: ha due stranieri molto forti soprattutto in attacco, un palleggiatore esperto, Kindgard, che conosce bene la categoria e dei giovani abbastanza promettenti come il libero e i due centrali”.

A dirigere l’incontro, i signori Vincenzo Carcione e Roberto Guarneri. Fischio di inizio: ore 18,00.

La gara sarà in diretta su Lega Volley Channel (www.elevensports.it), aggiornamenti in tempo reale sul sito www.legavolley.it o, al termine di ogni set, sulla pagina Facebook del Tuscania volley.

Ufficio stampa: Giancarlo Guerra

Foto: Luca Laici

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI