Il tribunale di Viterbo ricorda Vittorio Bachelet aprendo agli studenti

Raccogliendo l’invito formulato mediante trasmissione di specifica nota da parte del vicepresidente del Csm, gli uffici giudiziari di Viterbo, in occasione della giornata commemorativa dedicata al 40esimo anniversario dell’assassinio del vicepresidente del Csm, Vittorio Bachelet, accoglieranno mercoledì 12 febbraio gruppi di studenti provenienti dai licei e dagli istituti di istruzione secondaria che hanno sede nella città di Viterbo.

L’evento si terra nelle ore centrali della mattinata a partire dalle 9,30. Gli studenti potranno visitare il palazzo di giustizia ed ascoltare gli interventi riguardanti l’argomento, che investiranno sia tematiche giudiziarie, sia la figura dell’insigne statista, oltre ad assistere alla proiezione di audiovisivi che tratteranno la delicata vicenda storica che lo ha visto protagonista.

A questo proposito, si comunica che questi uffici hanno gia contattato Mario Brutti, che vive e svolge la sua attivita professionale nella citta di Viterbo, già collaboratore di Bachelet nel corso della comune militanza all’interno dell’associazionismo cattolico e suo assistente nel periodo dell’insegnamento quale titolare della cattedra di scienza dell’amministrazione all’università internazionale delle scienze sociali (l’attuale Luiss Guido Carli), ai fini della divulgazione di una qualificata testimonianza sulla figura dello statista e sulla cornice storica che ha costituito lo sfondo della tragica vicenda del suo assassinio.

Procura di Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI