Il Quartetto di Roma in concerto a Tarquinia

Per il terzo concerto della rassegna “Il Quartetto d’archi”, organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, sarà di scena il 29 marzo, alle ore 17, nella Loggia di Palazzo Vitelleschi (Tarquinia, piazza Cavour) il Quartetto di Roma. L’ensemble, formata da Marco Fiorini e Biancamaria Rapaccini, violini, Carmelo Giallombardo, viola, e Alessandra Montani, violoncello, aprirà la propria esibizione con il Quartetto in re maggiore op. 20 n. 4, di Haydn, uno dei “sei quartetti del sole” il cui nome deriva del sole stampato sul frontespizio della prima edizione. Eseguirà poi il Quartetto in la minore op. 51 n. 2 di Brahms, composto nel 1873, considerato uno dei capolavori del compositore e del tardo romanticismo.

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1995, il Quartetto di Roma si è imposto come uno dei più validi gruppi del genere perfezionandosi ai corsi dell’Accademia Chigiana di Siena con Piero Farulli (Quartetto Italiano) e poi con Raphael Hillyer (Julliard Quartet) e Sadao Harada (Tokyo Quartet). L’ensemble svolge un’intensa attività concertistica in Italia, Spagna, Olanda, Norvegia, Turchia, Estremo Oriente e soprattutto in Germania. È stato ospite di prestigiose manifestazioni quali i Festival di Spoleto, Neuschwanstein, Augsburg (Germania), Orlando (Olanda).

Ha registrato per la RAI, la Radio Nazionale Spagnola e la Bayerischer Rundfunk di Monaco. Nel 2010 ha celebrato i 15 anni di attività con due apprezzatissimi recital alla Philarmonie di Berlino e al Palazzo Reale di Madrid. Si è dedicato anche all’attività discografica avviando una collaborazione con Bottega Discantica di Milano, per la quale ha inciso i quintetti per archi e clarinetto di Mozart e Brahms (2007); un cd comprendente il repertorio di Verdi e Puccini per quartetto (2009); i quartetti op 13 e 81 di Mendelssohn e Quartettsatz di Schubert (2010). Per assistere al concerto (ingresso libero) è indispensabile la prenotazione, chiamando l’ufficio informazioni turistiche del Comune di Tarquinia allo 0766/849282 o scrivendo a info@tarquiniaturismo.it.  La rassegna ”Il Quartetto d’archi”, la cui direzione artistica è affidata al maestro Leandro Piccioni, è in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale e il Comune di Tarquinia e ha il sostegno di Enel, Munus, Giove Gas, cooperativa Fuori C’Entro e Camping Village Tuscia Tirrenica.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI