Il nuovo Monterosi convince, 3-1 al Potenza

di Alfredo Boldorini

MONTEROSI TUSCIA (4-4-2): Alia; Tartaglia, Borri, Rocchi, Tonetto; Adamo, Parlati, Basit (45’+1 p.t. Ekuban), Cancellieri; Buglio, Artistico.
Panchina: Basile, Fiaschetti, Follo, Del Vescovo, Feudo, Mbende, Del Canuto, D’Antonio, Caon.
Allenatore: Leonardo Menichini.

POTENZA (3-5-2): Marcone; Gigli, Piana, Cargnellutti; Coccia, Zenuni, Costa Ferreira, Ricci, Zampano; Romero, Burzio.
Panchina: Greco, Iacovino, Vecchi, Koblar, Bucolo, Dkidak, Sandri, Salvemini, Bruzzo, Volpe, Zagaria, Guaita.
Allenatore: Bruno Trocini.

MARCATORI: 11′ p.t. Romero (P), 9′ s.t. Adamo (M), 25′ s.t. (r) Adamo (M), 40′ s.t. Caon (M).

Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore.
Assistenti: Stefano Camilli di Foligno e Milos Tomasello Andulajevic di Messina.
Quarto ufficiale: Gianluca Catanzaro di Catanzaro.

Dopo un mese di assenza tra pausa natalizia e stop dovuto al covid-19, con una buona campagna di rafforzamento, i biancorossi tornano al Rocchi di Viterbo per la 4^ giornata di ritorno. Di fronte il Potenza di Bruno Trocini che però non ha avuto scampo. Troppo Monterosi nella ripresa.

Privi di ben 10 titolari tra infortuni e squalifiche, mister Menichini opta per il modulo 4-4-2. Alia tra i pali, linea difensiva composta da Tartaglia (oggi capitano) esterno a destra, Borri e Rocchi centrali, Tonetto a sinistra. Sulla mediana Parlati ed il nuovo arrivo dal Benevento Abdallah Basit. Adamo a destra e Cancellieri a sinistra. Buglio e l’ex Lokomotiv Zagabria Artistico a comporre il tandem d’attacco.

Dopo una breve e sterile supremazia territoriale la gara per il Monterosi si mette subito in salita. All’11 Romero sfrutta un’infortunio della retroguardia locale e trafigge l’incolpevole Alia (0-1).
Pochi minuti più tardi è lo stesso numero 9 ospite a calciare dai 18 metri ma la palla finisce alta sopra la traversa.
Al 29°Monterosi pericoloso con Adamo ma il suo tiro termina a lato.
Al termine del primo tempo Menichini, complice l’infortunio a Basit, fa esordire Ekuban e sposta Buglio in mediana ma il Potenza non si fa mia trovare impreparato.
Ma è nella ripresa che si vede il nuovo Monterosi. Al 9° della ripresa  i biancorossi pervengono al pareggio con una magia di Adamo, che, presa palla sull’out destro, converge al centro e di sinistro la piazza sul secondo palo (1-1)
Al 15° occasionissima in contropiede per i biancorossi ma Cancellieri da buona posizione non centra il bersaglio.
Al 21° altra occasione ghiotta per i ragazzi di Menichini con Artistico che batte a botta sicura ma Marcone si oppone alla grande.
Al 22° atterramento in area di Ekuban e rigore per il Monterosi che trasforma il gelido Adamo (2-1).
Monterosi ormai in cattedra e per il Potenza non c’è scampo.
Al 40′ arriva il terzo gol del Monterosi con Caon bravo a destreggiarsi in area ed a battere il numero uno dei Leoni lucani (3-1).
E la prossima domenica Ekuban e soci saranno di scena a Palermo.
 foto di Massimo Luziatelli

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI