I sindaci eletti nella Tuscia. Solo due donne, i più giovani Emanuele Maggi, Giulia De Santis, Emanuele Rallo

Nella Tuscia i 20 comuni al voto tutti sotto i 15mila abitanti, si tratta di piccoli centri dove gli exit poll non hanno ragione d’esistere il risultato è arrivato veloce.

Ancora poche donne elette alla guida delle amministrazioni locali, in questa consultazione entrano solo due sindache Alessandra Torrisi che guiderà il comune di Acquapendente e la giovane Giulia De Santis a Montefiascone.

La differenza in termini numerici tra le donne che puntano ai seggi dell’assemblea cittadina e quelle che mirano al primo incarico in città, ha un motivo semplice ed è dovuto al fatto che è la stessa legge a stabilire che nelle liste dei Comuni con più di 5mila abitanti debba essere garantita la rappresentanza di entrambi i sessi. L’art. 71, comma 3-bis, del Testo unico degli enti locali prevede che: Nelle liste dei candidati è assicurata la rappresentanza di entrambi i sessi. Nelle medesime liste, nei comuni con popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore ai due terzi dei candidati.

Mentre tra i sindaci piu giovani  si potrà contare su Emanuele Maggi a Bassano Romano ,Giulia De Santis a Montefiascone, Emanuele Rallo a Oriolo Romano.

 

Ecco  i nuovi Sindaci della Tuscia

A Acquapendente  Alessandra Terrosi

A Arlena                Publio Cascianelli

A Bassano Romano è confermato Emanuele Maggi

Canino il  nuovo sindaco è Giuseppe Cesetti

Marta il nuovo sindaco è  Maurizio Lacchini

A Caprarola il nuovo sindaco è Angelo Borgna

Carbognano vince Agostino Gasbarri,

a Fabrica di Roma  eletto Claudio Ricci

Faleria Walter Salvadori nuovo sindaco, unico candidato, vince con il totale delle preferenze.

A Gallese eletto Danilo Piersanti

Lubriano eletto Valentino Gasbarri

A Marta Maurizio Lacchini

Montefiascone, Giulia De Santis

A Oriolo Romano Emanuele Rallo

A Orte il nuovo sindaco  è Dino Primieri.

A Proceno eletto Roberto Pinzi

A Soriano nel Cimino eletto Roberto Camilli

A Vasanello eletto  Igino Vestri

Vetralla  un ritorno quello dell’imprenditore Sandrino Aquilani

A Vitorchiano riconfermato con risultato plebiscitario Ruggero Grassotti

A Corchiano raggiunte percentuali  identiche,  i due candidati sindaco Battisti e Piergentili dovranno andare a un insolito  ballottaggio per un piccolo comune.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI