I Giovani Musicisti del Cesmi sul palco dell’Argentina

Serata per Giovanni Bollea

Salgono sul palco sicuri e leggeri. Sono i giovanissimi musicisti del CESMI (Centro sperimentale musicale per l’infanzia) di Viterbo che insieme ai loro colleghi romani hanno calcato la scena di un prestigioso teatro romano, l’Argentina, durante la serata in onore del centenario di Giovanni Bollea.

Per nulla intimoriti da un parterre di altissimo livello i nostri ragazzi hanno dato il meglio di loro. La presenza in platea (era atteso anche il Presidente Napolitano che ha inviato un toccante messaggio) di Stefano Rodotà, Walter Veltroni, Gianni, Letta, Piero Angela oltre agli interventi di Renzo Arbore, Simona Marchini e molti esponenti di primo piano del mondo dello spettacolo e accademico, infatti, non hanno intimidito i violinisti, flautisti e violoncellisti che hanno offerto un’esecuzione impeccabile. 

La serata si è aperta con un sorprendente flash mob sulle note del canone di Pachelbel ed è proseguita con un appassionato medley della Carmen di Bizet.

Sotto la sapiente guida dei maestri Naomi Barlow, Luigi e Serena Laterza, Sonia Romano, Stefano Silvi, Ann Stupay i nostri ragazzi hanno incantato il folto pubblico che ha ripagato questa emozionante esibizione con un lungo applauso.

Riempie ancor di più di orgoglio e soddisfazione l’essere stati gli unici musicisti scelti per arricchire un evento così rilevante in memoria di uno studioso che, proprio ai bambini, ha dedicato la sua attività. 

Già nel 2003 i ragazzi del CESMI avevano suonato in Campidoglio per il 90 compleanno di Bollea. In quella occasione furono applauditi dal grande psichiatra. Ieri i giovani musicisti tra i 6 e i 18 anni hanno rinnovato il loro impegno. 

Questa partecipazione è la prova che anche nella nostra città ci sono realtà di grande spessore in cui la forza dell’impegno e della passione hanno creato uno spazio dove i più piccoli possono costruirsi futuro migliore attraverso l’apprendimento della musica sin dai primi mesi di vita con il metodo Suzuki. 

“Il bambino felice sarà un adulto maturo”, diceva Giovanni Bollea e sentir suonare questi giovanissimi con la leggerezza e l’intensità di cui sono capaci lascia presagire già ora il germogliare della felicità e della maturità.

Le formazioni.

Violinisti: Emma Spangaro, Chiara Amatucci, Costanza Belardinelli, Mimì Biaggi, Elena Brozzi, Veronica Lunghini, Allegra Nicholas, Rachele Pietrella, Benedetta Purchiaroni, Clara Sanjary, Claudia Baroni, Lily Boschin, Giulia Busato, Davide Buzzanca, Gabriele Caruso, Davide Cretarola, Maria Sabrina Di Mario, Marta Goetz, Isabella Mastroeni, Evaluna Pinci, Carlo Severini, Sarah Tennenini, Elisa Vota, Marta Zambotti, 

Flautisti: Edoardo Biaggi, Maria D’Angelo, Noemi Giacci, Cecilia Stassi

Violisti: Noemi Belardinelli 

Violoncellisti: Vittoria Caporali, Robin Esta, Irene Pantalei, Corrado Severini 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI