Gruppo San Raffaele e Regione:niente proroga sui licenziamenti

Si è tenuto in Regione Lazio l’esame congiunto previsto dalla procedure di licenziamento collettivo riguardante tutto il personale del gruppo San Raffaele di cui fa parte Villa Buon Respiro con 48 esuberi.
All’incontro ha preso parte, oltre alla proprietà del gruppo e ai sindacati, la rappresentanza della Cabina di regia per la Sanità della Regione Lazio, che ha chiesto di prorogare la procedura di 15 giorni per definirele questioni rivendicate dalla proprietà e ancora irrisolte.
La proprietà ha rifiutato la proposta di proroga, insistendo nel voler sottoscrivere un verbale di mancato accordo.
La chiusura della procedura di mobilità con un mancato accordo dà “mani libere” alla proprietà per procedere nei prossimi 120 giorni al licenziamento collettivo di tutti i 1200 lavoratori, oltre a quantioperano in libera professione e nell’indotto (pulizie, mense, manutenzioni, ecc.).
.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI