“Green Factor”: educazione ambientale per le scuole

Il 2 Dicembre alle ore 10,00,alla Sala Regia in Comune a Viterbo, l’ Amministrazione Comunale e Viterbo Ambiente, presenteranno il nuovo originale progetto di educazione ambientale per le scuole del territorio dal titolo “Green Factor”.
L’iniziativa coinvolgerà centinaia di alunni di istituti di ogni ordine e grado sul tema della raccolta differenziata quale scelta quotidiana per la salvaguardia della natura e per incidere positivamente sul ciclo dei rifiuti da rivalutare come nuove risorse.
Il progetto verrà illustrato in tale occasione alla presenza di dirigenti scolastici, insegnanti e di una numerosa rappresentanza di
scolaresche.
Il tema è la musica, che accompagnerà le innovative attività dedicate alriciclo fino a creare strumenti musicali realizzati con materiali di recupero.
L’educazione ambientale si è trasformata, proprio di recente, in materia obbligatoria per le scuole e gli educatori impiegati nel progetto Green Factor sono esperti della disciplina e certificati per tale formazione specifica.
Alle ore 11,00 seguirà l’inaugurazione del progetto “GREEN CONNECTION” per la
raccolta differenziata premiante del PET, ovvero, in cambio di imballaggi e/obottiglie di plastica vuote conferite direttamente presso un moderno ed ecologicocompattatore, si riceverà un bonus, uno sconto riservato a tutti i cittadini virtuosi di Viterbo che vorranno utilizzarlo.
Anche questo progetto è patrocinato dal ComuneAmbiente, supportato da DM servizi per l’ecologia.
La prima installazione sarà posizionata a Piazza Martiri D’Ungheria.
Il sistema è facile ed il bonus potrà essere utilizzato presso gli esercizi commerciali convenzionati, il suo valore sarà declinato in base alle promozioni in essere.
Raccogli- Ricicla – Riduci – Ricompensa! Inoltre, l’iniziativa ha una finalità solidale attraverso la cessione di tappi che saranno destinati a Viterbo Civica per attività benefiche.
2 importanti eventi, dunque, per un messaggio unico di cambiamento e di sensibilizzazione rivolto all’intera città.
E le scuole che hanno fatto la raccolta tappi saranno premiate dall’associazione con materiale utile per l’attività didattica.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI