Pellegrini pugliesi sulla Variante Cimina della Francigena

Il Comune di Caprarola e l’associazione culturale Variante Cimina della Via Francigena, in vista del riconoscimento ufficiale del tracciato, organizzano sabato 5 novembre l’iniziativa “Da Montefiascone a Roma passando per la variante cimina della Via Francigena”. Una passeggiata nella Riserva Naturale Regionale del Lago di Vico con pranzo in cui si accoglieranno i giovani pellegrini dell’IPSSAR – Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione di Molfetta (BA).

Intorno alla Pasqua del 2015, durante un cammino verso Roma, un gruppo di pellegrini pugliesi incontra lungo la Via Francigena altri pellegrini intenzionati a percorrere la Variante Cimina e, incuriositi dai loro racconti, decidono di seguirli. Tra questi, Delia, insegnante dell’istituto di Molfetta, che affascinata della bellezza del paesaggio attraversato decide di ripercorrere il tracciato con i suoi studenti. Nasce così, nello spirito di accoglienza che contraddistingue il territorio della Tuscia, l’iniziativa che il Comune di Caprarola ha organizzato, in collaborazione con l’associazione culturale Variante Cimina della via Francigena, per ricevere i giovani pellegrini.

Il gruppo di studenti, partito da Viterbo, incontrerà all’altezza dei ruderi della Dogana Vecchia (detta anche Osteria della Rosa) i guardaparco della Riserva Naturale del Lago di Vico che li accompagneranno per un tratto di strada illustrando loro le peculiarità della flora e della fauna presenti nella caldera del lago e le vicende geologiche dell’area. Seguirà, nella faggeta accessibile in località Canale, un pranzo al sacco con prodotti tipici locali e una visita ad altre emergenze storico-culturali presenti sul cammino. Una giornata dedicata al viaggio che, attraverso paesaggi diversi e suggestivi, racconta la storia del territorio e di quelle complesse interrelazioni tra uomo e natura che lo hanno determinato. Un viaggio da percorrere a piedi per poter godere pienamente di colori, odori e visuali sceniche di eccezionale bellezza. Un viaggio il cui ricordo i giovani pellegrini riporteranno a casa raccontando dell’accoglienza ricevu ta e dell’ospitalità degli abitanti di Caprarola.

Queste le informazioni per l’appuntamento: ore 12:00 per la passeggiata, Ruderi della Dogana Vecchia (su Google Maps o sui navigatori alle seguenti coordinate 42°21’43.85″N 12° 9’33.35″E); ore 13:30 per il solo pranzo, Lago di Vico in località Canale (su Google Maps o sui navigatori alle seguenti coordinate 42°21’9.14″N 12°11’20.84″E). La passeggiata dura circa 1 ora e mezzo, per una lunghezza di 3 chilometri a difficoltà medio-bassa. Si consigliano abbigliamento e scarpe da trekking, poncho, bastoncini telescopici, pranzo al sacco e acqua a sufficienza (almeno 1 litro). Accessibile a bambini da 8 anni in su. Informazioni: Per info: Comune di Caprarola: 0761.64901 – www.comune.caprarola.vt.it.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI