Festival Barocco Alessandro Stradella, tredici concerti con musicisti da tutto il mondo

L’edizione 2018 del Festival Barocco Alessandro Stradella di Viterbo e Nepi, si caratterizza, oltre che per un’ampia offerta di concerti, masterclass, seminari e conferenze di alto livello, per un’importante novità: l’apertura al dialogo tra musica barocca e contemporanea, per stimolare una riflessione ormai indispensabile tra i compositori e gli esecutori sulle prospettive e il futuro dei nuovi linguaggi musicali.

La Call for Young Composers e per giovani ensemble barocchi NEWTRACKS@FBAS 2018 ha richiamato molti giovani da tutto il mondo, mettendo in contatto culture, esperienze e formazioni molto diverse tra loro.
Ogni concerto del FBAS 2018 ospiterà almeno un brano di un artista contemporaneo, e i parametri intorno ai quali si è stabilito il dialogo saranno illustrati al pubblico nel programma di sala per abbattere la barriera tra creatori, esecutori e fruitori di musica.

Prenderà il via il 1° settembre a Viterbo nella Chiesa di Santa Maria della Verità, alle ore 21:00, con l’oratorio di Alessandro Stradella Ester, liberatrice del popolo ebreo, con l’Ensemble Mare Nostrum diretto Andrea De Carlo, ideatore della collana discografica The Stradella Project.
Per l’occasione il cast vocale è di assoluto rilievo internazionale: i soprani Roberta Mameli e Naomi Rivieccio, il controtenore Filippo Mineccia, il baritono Sergio Foresti e il basso Salvo Vitale.
La rassegna si concluderà il 16 settembre a Viterbo con il concerto del cantante Marco Beasley con il programma intitolato La Clessidra.

Il Festival prevede appuntamenti a Viterbo, Nepi e Caprarola con il flautista svedese Dan Laurin, considerato il Charlie Parker del flauto dolce, il contrabbassista e compositore Daniele Roccato, il baritono Furio Zanasi, l’ensemble I Bassifondi, la violista da gamba Lucile Boulanger, il giovane duo Repicco, l’ensemble Abchordis, e i giovani virtuosi dei Talenti Vulcanici e dell’ormai consolidato Stradella Y(oung)-Project.
Oltre ai concerti si terranno come sempre le Masterclass internazionali dall’8 al 12 settembre e diversi seminari e conferenze.
Per la prima volta il FBAS si avvale della mediapartnership di RAI RADIOCLASSICA

Per informazioni: segreteriafbas@gmail.com – 340.3324511
Il programma completo del Festival è consultabile nel sito:
http://www.festivalstradella.org/

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI