Fdi: “Nella Tuscia una crescita che doppia il dato nazionale”

Riceviamo e pubblichiamo:

“Oggi siamo qui a raccontare la bella storia che è nata con le elezioni di domenica scorsa che hanno visto trionfare Fratelli d’Italia nei numeri e nelle affermazioni personali.”
E’ il portavoce provinciale del partito, Giuseppe Talucci Peruzzi, ad aprire la conferenza stampa post elettorale sull’analisi del voto espresso dalla Tuscia.
“Una tornata che ci ha visto protagonisti tra la gente che ha colto il nostro modo differente di fare politica e ci ha premiato con consensi straordinari: 14.000 preferenze alla Camera e 13.000 in Regione, per una crescita complessiva del 45% rispetto al 2013.
E’ stato proprio grazie all’impegno tra le persone che Fratelli d’Italia ha potuto registrare il doppio del dato nazionale, consolidando una crescita costante in tutta la provincia, oltre che nel capoluogo.
L’unione di tutto il centrodestra ha reso possibili numeri eccezionali, e lo stesso schieramento compatto incasserà certamente nuovi successi anche nelle prossime amministrative in cinque paesi: Vignanello, Vallerano, Valentano, Sutri e, soprattutto Viterbo, dove abbiamo registrato una percentuale del 42%, a dimostrazione evidente che gli elettori credono in noi e chiedono, a gran voce, una proposta di governo credibile ed un’alternativa valida ai cinque anni che hanno letteralmente devastato la città.”
“Il successo di Fratelli d’Italia assume proporzioni clamorose a Montefiascone – ha proseguito il candidato alla Regione Massimo Ceccarelli, dove si attesta, con un 22% al primo posto tra i partiti.
Un dato costruito tra la gente che mi ha gratificato con il 91% di preferenze, una dote elettorale che ora lascio al partito e al suo segretario locale, Paolo Manzi.
“Anche a Tuscania si sono registrati numeri straordinari – ha aggiunto la candidata Stefania Nicolosi – frutto di un impegno personale e dell’insostituibile apporto di Leopoldo Liberati.”
Le fa eco la candidata Ilaria Tranfa, che prosegue: “A Vasanello siamo il primo partito del centrodestra ed in tutta la Bassa Tuscia, tra Civita Castellana, Soriano e Fabrica di Roma, tanto per citare alcuni dei maggiori paesi, abbiamo raccolto quasi novecento preferenze.
Un risultato che va a premiare il mio impegno personale ma anche di tutti coloro che hanno creduto in me, Francesco Ricci, Alberto Cataldi ed il sindaco di Vasanello, Antonio Porri.”
Ringraziamenti anche da parte della candidata al Senato, Laura Allegrini, che ha riconosciuto “la generosità di Peppe Peruzzi che ha anteposto il trionfo del gruppo a quello personale, non risparmiandosi su nessun fronte.”
Tocca al neo deputato Mauro Rotelli la chiusura dell’incontro “che si caratterizza per l’unità e la compattezza. Le stesse doti che ci hanno permesso di vincere e che porteranno una netta affermazione anche nelle amministrative. Noi diciamo No ad “operazioni Pirozzi” che hanno il solo effetto di minare la coalizione e, nello stesso tempo, ascoltiamo i cittadini che vogliono un progetto credibile di governo.
Soni i contenuti a fare la differenza, lo abbiamo dimostrato il 4 marzo e lo ribadiremo il 27 maggio.”

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI