19.3 C
Viterbo
lunedì, agosto 2, 2021

Apertura straordinaria del Castello di Santa severa per la Festa della Musica

Il 21 giugno si torna a festeggiare la musica! Quest’anno anche il Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella, partecipa alle celebrazioni della Festa della Musica, ospitando nel piazzale delle Barozze la stagione di concerti “Armonie d’estate” a cura della Roma Tre Orchestra. La rassegna  è  parte del programma Vivi il Castello delle meraviglie, promosso dalla Regione Lazio. Un programma di musica da camera che vede la partecipazione di alcuni tra i migliori pianisti della nuova generazione e diversi artisti di livello nazionale. Appuntamento alle ore 18.30 con “La Festa della Musica suona russo” che vedrà esibirsi il pianista Yevgeni Galanov; alle ore 21.00“Dimitri Shostakovich: continuità nella musica, responsabilità nella tirannide. La vita e l’opera analizzata da Piero Rattalino”, narrazione di Valerio Vicari accompagnato da Lorenzo Rundo alla viola e Lidia Dottore al pianoforte.

Dalle ore 11.00 alle 13.00 esibizione acustica a tema irlandese nei cortili del castello del  trio “Irish Pumpkins” dell’ Associazione Amici della Musica di Allumiere. Eseguono le musiche Flavia Morra e Alessandra Polce al violino e Giulia Vela alle percussioni.

In via straordinaria il complesso monumentale sarà aperto al pubblico dalle 9 alle 22.30 e sarà possibile visitare anche il Museo del Mare e della Navigazione Antica che ospita in sette sale oltre cento reperti, lungo un percorso espositivo e didattico incentrato sull’archeologia subacquea e la navigazione antica, che raccoglie anche le testimonianze provenienti dai fondali del litorale cerite, tra Alsium e Centumcellae, con particolare riferimento al porto di Pyrgi. Proseguendo verso l’interno si trova il Museo del Castello che si affaccia sul cortile della Rocca. Una corte  trecentesca che sorge sui resti di un fortilizio altomedievale, in cui si trovava la chiesa più antica di Santa Severa martire. Circondato da un fossato, il complesso presenta agli angoli due torri rettangolari e due cilindriche, oltre a un mastio cilindrico collegato al Castello da una passerella in legno.  Il museo è arricchito da pannelli illustrativi, gigantografie, video-proiezioni e ricostruzioni 3D e realtà aumentata di ambienti, strumenti, armi e altri oggetti che raccontano la storia e la vita del Castello, del Borgo e della tenuta, dall’epoca etrusca al martirio di Santa Severa, dall’età romana e medievale ai giorni nostri. Sono visibili anche una ricostruzione della cucina e della mensa medievale, con i resti dei pasti e gli oggetti originali rinvenuti negli scavi, e il sigillo di Pietro Romano Bonaventura.

Programma di Lunedì 21 giugno

ore 18.30

La Festa della musica suona russo

Prokofiev – Y. Galanov: Suite nn. 1 – 2 dal balletto “Romeo e Giulietta”; Sonata n. 7 in si bemolle maggiore op. 83

Yevgeni Galanov, pianoforte

ore 21.00

Dimitri Shostakovich: continuità nella musica, responsabilità nella tirannide. La vita e l’opera analizzata da Piero Rattalino

Sonata per viola op. 147

Lorenzo Rundo, viola

Lidia Dottore, pianoforte

narrazione di Valerio Vicari

Ingresso gratuito fino esaurimento posti. La prenotazione è obbligatoria inviando una mail a orchestra@uniromatre.it.

Informazioni sui concerti Armonie d’estate al  numero 392 0244701.

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

21 Giu 2021

Ora

18:30

Luogo

Santa Severa
Categoria