“Cosmicomio Tour”: il Duo Bucolico ad Oriolo Romano

Si chiama “Cosmicomio” il nuovo (e sesto) disco del Duo Bucolico, l’irriverente coppia cantautoriale composta da Antonio Ramberti e Daniele Maggioli, pubblicato il 26 aprile per La Fabbrica e Cinedelic.
Il “Cosmicomio Tour”, una lunga serie di live nei club e negli eventi di tutta Italia, sabato 23 luglio farà tappa al “Muso Festival” di Oriolo Romano (VT); il concerto si terrà in dopo l’esibizione dei Train To Roots al Wine Bar di Villa Altieri (Piazza Umberto, I).
In un frenetico andirivieni che scalerà lo Stivale, la vena surreale del Duo Bucolico esploderà in un fuoco artificiale in cerca di una via di fuga dalle nevrosi quotidiane e dalle indignazioni da tastiera, in una specie di appello all’umanità perché non dimentichi di essere piccola e imperfetta, formica nell’universo, granello di polvere sotto le stelle.
“Cosmicomio” è il manicomio ipnotico dove noi tutti viviamo, è un buco nero dove nascono canzoni che sono fiori di pixels, racconti inverosimili, e fiumi di elettroni: un mondo cosmico, chimico, mimico e, perché no, comico. È un’iperbolica avventura, lucida ma febbricitante, nei sintetizzatori e nelle drum machines, posti al servizio di una forma canzone sempre più solida, ma urlata a mo’ di cornacchia. Immaginate Jannacci sotto psilocibina a Rotterdam: ecco una vaga idea di Cosmicomio.
Collaborano al disco Supermarket (nell’eloquente “Senza Te sto”), i Camillas (in “Barbanera” con Ruben e Zagor Camills) e Vincenzo Vasi; tocco finale la copertina, opera di Lorenzo Kruger dei Nobraino.www.duobucolico.com

Chi sono:Antonio Ramberti e Daniele Maggioli sono due cantautori romagnoli. Si incontrano nell’inverno del 2003. Scrivono da subito canzoni ironiche e satiriche a quattro mani. Il Duo Bucolico nasce nel 2005 a una sagra di paese. Questa matrice popolare li identifica tuttora. Da allora battono il territorio nazionale con i loro scoppiettanti spettacoli. Dalle osterie ai teatri, dalle piazze di paese, ai club, ai festival di musica indipendente. Collaborano a diverse rassegne di musica d’autore, eventi letterari e laboratori di scrittura di canzoni.
L’esperienza musicale nei festival di strada spinge il Duo ad esplorare il linguaggio comico, l’improvvisazione e la velocità tipiche dei clown. I loro spettacoli sono strane farse musicali, al confine tra cantautorato, cabaret, recital e la canzone popolare comico-burlesca, caratterizzati da una continua interazione col pubblico. Sempre con una marcata vena di cinismo e di radicalità, il Duo crea canzoni grottesche e surreali avvalendosi di un linguaggio deformante, dal retrogusto dadaista, capovolgendo così il mondo per svelarne i lati più scomodi e bizzarri.
Nel 2008 debuttano con il loro primo disco, CANTAUTORATO ILLOGICO, seguito nel 2009 da COLLONNELLO MUSTAFA’. Dal 2011 allargano l’organico fondando la BANDA BUCOLICA, sorta di piccola orchestra ebbra e surreale, alternando concerti in duo e in gruppo. Nello stesso anno esce il loro terzo disco, BUCOLICESIMO. Nel 2012 pubblicano un nuovo lavoro, LA BEBA. I tour del Duo Bucolico intensificano in tutte le regioni d’Italia. Nella primavera del 2014 esce il loro quinto disco, FURIA LUDICA, interamente prodotto da Cinedelic Records. Dopo un lungo tour di concerti in tutta la penisola esce nella primavera del 2016 COSMICOMIO, il loro sesto disco, coprodotto da Cinedelic Records e La Fabbrica Etichetta Indipendente.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI