Corso di avvicinamento al vino nella dimora storica

Il Corso di avvicinamento al vino consente di prendere contatto col vasto mondo del vino compiendo un primo passo nello sviluppo di una passione che generalmente diventa coinvolgente. Con convivialità e leggerezza si prenderà contatto con alcune delle cose base da sapere su come si produce il vino, come si approccia una degustazione, come si serve il vino a tavola e rudimenti di come si abbina. La Casina degli Specchi è lieta di annunciare il suo primo Corso di avvicinamento al vino. 5 incontri che, a partire dal 11 marzo 2018, condurranno i partecipanti alla scoperta del mondo e della cultura del vino, del corretto abbinamento cibo-vino e a degustare alcuni prodotti della Tuscia. Tutto in un’esclusiva location del ‘700, all’interno della veranda con camino e vista sulla vallata, e con la conduzione di un consulente e sommelier FIS – Fondazione Italiana Sommelier.
La vita del vino e la vita dell’umanità si sono evolute una accanto all’altra nel corso dei secoli, come in una meravigliosa storia d’amore. La vite frutto della terra e del cielo è dunque parte integrante della storia di ognuno di noi, eppure sappiamo ben poco del ciclo di sviluppo che porta dal vitigno al bicchiere, delle caratteristiche organolettiche, del carattere e dei rituali che accompagnano una degustazione.
Il corso di avvicinamento al vino è svolto da Maurizio Saggion, consulente FIS – Fondazione Italiana Sommelier e redattore della rivista BIBENDA, e in collaborazione con fondazione Also. Il percorso è strutturato su 5 incontri della durata ciascuno di due ore e mezza, nei quali i partecipanti impareranno non solo a degustare i vini proposti, ma faranno un viaggio nella storia e nelle tecniche di produzione, conosceranno le caratteristiche di alcuni territori e dei vitigni in esso presenti e impareranno le tecniche base per un corretto abbinamento cibo-vino.
La location è Casina degli Specchi a Soriano nel Cimino, dimora storica e di charme, residenza di caccia Chigi Albani, situata a Soriano nel Cimino a pochi chilometri da Viterbo nel cuore della Tuscia. Il numero massimo di partecipanti è di 18 persone che saranno accolte nella veranda con camino e vista sulla vallata, un ambiente caldo dove saranno offerti anche assaggi di prodotti gastronomici della Tuscia. Nel corso di uno degli incontri, i partecipanti potranno visitare le sale affrescate poste al primo piano della struttura e volute da Papa Annibale Albani all’inizio del ‘700.

Programma
11 marzo ore 18,00 – 20,30 Primo incontro
Succo di storia: il vino attraverso/a le civiltà
La vinificazione
Tecnica della degustazione: esame visivo
Degustazione di tre vini
17 marzo ore 18,00 – 20,30 Secondo incontro
Dalla vigna l’uva, dall’uva il vino
Fisiologia del gusto
Tecnica della degustazione: esame olfattivo
Degustazione di tre vini
24 marzo ore 18,00 – 20,30 Terzo incontro
Principali zone vitivinicole, vitigni e vini
Il gioco dei sensi
Tecnica della degustazione: esame gustativo
Degustazione di tre vini
7 aprile ore 18,00 – 20,30 Quarto incontro
La spumantizzazione
Storia e tecnica produttiva
Degustazione di tre vini spumanti
14 aprile 18,00 – 20,30 Quinto incontro
Le logiche dell’abbinamento cibo-vino
Tecnica della degustazione: approfondimenti
Come abbinare il cibo al vino, trucchi ed errori
Degustazione di tre vini in abbinamento a tre assaggi
Visita delle sale affrescate e del giardino di Casina degli Specchi

Costo: 170,00 euro e 10,00 euro di tessera associativa
Numero massimo di partecipanti: 18 persone.
Numero minimo di partecipanti per attivazione corso: 14 persone.
Per iscriversi è necessario inviare una email con il proprio nome e cognome a info@casinadeglispecchi.it entro il 2 marzo 2018.

Per informazioni: Casina degli Specchi di Nicoletta Basili +39 3408646380

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI