Concluso il corso di formazione professionale di disabili psichici nel settore dell’agriturismo

Con una festa che si è svolta all’interno del chiostro struttura ex Eca di via della Volta buia si è concluso il corso di formazione professionale di disabili psichici nel settore dell’agriturismo e della promozione dei prodotti agroalimentari tipici finanziato dalla Regione Lazio nel contesto degli “Interventi di sostegno alla qualificazione e all’occupabilità delle risorse umane”. Il corso si è tenuto a Viterbo organizzato e gestito dal Consorzio Stedi. La parte pratica dei tirocini ha visto coinvolto , quale partner privato, il ristorante “La Chimera”, le associazioni “Agatos”, “Amici di Galiana “ onlus e altre strutture gastronomiche del territorio. Alla festa, che ha avuto il sostegno organizzativo del ristorante “La Chimera”, erano presenti Paolo Barbieri, assessore comunale al Patrimonio; Massimo Foglia per l’Asl di Viterbo; i docenti e gli operatori del corso, i rappresentanti delle cooperative Eta Beta e Juppiter e un gruppo di genitori degli allievi, che hanno riconosciuto la validità del percorso formativo avendo constatata la motivazione e la maggiore autonomia acquisita dai ragazzi. Ottimo il riscontro da parte dei gestori delle strutture dove si è svolta la parte pratica del corso. Assente l’assessore comunale ai servizi sociali Antonella Sberna, che ha fatto pervenire un messaggio. L’evento svoltosi nella struttura chiostro ex Eca è stato reso possibile dalla piena disponibilità e dal fattivo impegno da parte dell’assessore Paolo Barbieri al quale è andato il plauso di tutti i presenti.
Durante l’incontro sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai 21 corsisti che hanno svolto 200 ore di teoria e 200 ore di pratica in strutture del territorio. L’intento del corso – come è stato sottolineato durante i brevi interventi da parte di organizzatori e docenti – è stato quello di sviluppare nei soggetti interessati abilità e autonomie che consentano l’inserimento in ambiente lavorativo e specializzarli nelle competenze funzionali a un settore, quello dell’agriturismo e della promozione dei prodotti agroalimentari tipici, che è strategico per lo sviluppo del territorio.
I risultati ottenuti a conclusione del corso per i fruitori sono stati un miglioramento del benessere personale e in alcuni casi la possibilità di protrarre l’impegno lavorativo presso le strutture con contratto in prosieguo dello stage effettuato.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI