La mia ricetta/Coda d’estate, paccheri al tonno e lime

Un’estate un po’ ballerina ci ha lasciato una voglia di freschezza, che le belle giornate anche se autunnali, sono riuscite a compensare. Per questo, prima di tuffarci nei sapori tipici dell’ottobre, ho deciso di farvi assaporare un piatto dal gusto ancora estivo.

Ecco le dosi per 4 persone.

400 gr Paccheri

300 gr di filetto di tonno

pachino ( a gusto proprio)

zucchero q.b

sale q.b

aglio

olio extravergine

pane grattato q.b

1 limone nn trattato

miele q.b

Tagliare il filetto di tonno in piccoli cubi (grandezza 1/2 cm) farlo leggermente rosolare in una padella, dove antecedentemente abbiamo fatto scaldare dell’olio con uno spicchio di aglio in camicia, il tonno è pronto non appena cambia colore, meglio tenere il fuoco medio.

In un altro contenitore o padella facciamo scaldare un altro spicchio di aglio in camicia con dell’olio di oliva, dopo qualche minuto aggiungiamo il pachino tagliato a metà, lo mandiamo con il fuoco alto, aggiungiamo 3 cucchiai grandi di zucchero ed un filo di miele, quando iniziano a rilasciare il loro succo aggiungiamo del sale, il quantitativo di sale è a discrezione di chi cucina, per il proprio gusto, ma anche perché è un componente del quale bisogna far attenzione.

Non appena il pachino tende ad essere lucido ed appassito, è pronto, si può spegnere il fuoco.

Infine facciamo dorare il pangrattato in un padellino con dell’olio, quando è dorato, bisogna girarlo spesso, spegniamo il  fuoco ed aggiungiamo la buccia grattugiata del limone (può essere usato anche il lime).

ora non resta che unire il tonno al pachino in uno dei due contenitori, versare la pasta dopo averla scolata, e amalgamando tutto con cura aggiungere il pangrattato al limone come fosse del parmigiano.

che dire……..

buon appetito e speriamo che sia gradita!!!!!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI