Civita Castellana aderisce al progetto DE.CO. con il frittellone

Il frittellone civitonico in corsa per il marchio DE.CO. Il comune di Civita Castellana ha infatti aderito al progetto promosso dall’Anci per promuovere il patrimonio di conoscenze, saperi, arti e sapori che costituiscono il vero tessuto connettivo della comunità locale.

“Con l’adesione all’avviso Anci Lazio “Progetto Origine Comune”, procedura DE.CO. – spiega il vice sindaco Matteo Massaini – l’amministrazione ha messo a disposizione della cittadina civitonica uno strumento di valorizzazione e diffusione della cultura inerente i prodotti tipici locali. Pertanto sono state avviate le procedure di partecipazione al bando per un’iniziativa che avrà come protagonista il valore culturale-simbolico, in ambito culinario, di un prodotto tipico di caratteristica specificità locale: il frittellone, nota specialità gastronomica del nostro territorio”.

I frittelloni, infatti, sono da sempre il simbolo della tradizione culinaria civitonica. Un rito tramandato di generazione in generazione, amato da tutti e particolarmente utilizzato soprattutto nel periodo del carnevale, il cui folklore è notoriamente sentito e caro agli abitanti della nostra città, conosciuta soprattutto per la tradizione ceramica.

“Ci auguriamo che l’adesione al programma DE.CO ci permetta di far rientrare questo nostro piatto speciale tra le eccellenze culinarie dei prodotti riconosciuti dal progetto – conclude Massaini -, per esaltarne ancora di più il valore tradizionale e anche l’aspetto legato al turismo gastronomico che potrebbe generare questa tipicità”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI