Cinque appuntamenti imperdibili per la stagione autunnale di TWAIN_Centro Produzione Danza

Dopo numerosi eventi multidisciplinari organizzati nell’ambito di Tramonti a Santa Croce, direzioniAltre Festival 2021 e Focus Giovani, continua la Stagione 2021 di TWAIN_Centro Produzione Danza con altri cinque appuntamenti imperdibili tra ottobre, novembre e dicembre al Supercinema di Tuscania con BTT – Balletto Teatro di Torino, Zerogrammi, Stalker Teatro, PAV e Specific Dancers.

Il 23 ottobre, presso il Supercinema di Tuscania, BTT – Balletto Teatro di Torino presenta ANEMOI_secondo studio (nella foto), coreografie di Manfredi Perego con Alessandra Giacobbe, Lisa Mariani, Viola Scaglione Flavio Ferruzzi, Luca Tomasoni. Il punto di partenza della ricerca coreografica parte dall’istante di oscillazione tra il razionale e l’irrazionale, per percepire il divino dell’elemento, lottando con la propria razionalità. In collaborazione con Atcl – Circuito Multidisciplinare del Lazio.

Si continua il weekend successivo con Zerogrammi, compagnia diretta da Stefano Mazzotta, in scena il 29 ottobre con Elegìa delle cose perdute, una riscrittura del romanzo I Poveri dello scrittore e storico portoghese Raul Brandao. I quadri che ne compongono la narrazione diventano la mappa di un viaggio nei luoghi (interiori) dei personaggi de I Poveri: figure derelitte e però goffe al limite del clownesco, accomunate dal medesimo sentimento di malinconica nostalgia e desiderio di riscatto. Corpi e paesaggio dialogano e si riconoscono in un desiderio comune, una capriola del pensiero, abbandono al tempo sospeso e ciclico di un valzer, forma di una tristezza nostalgica nel suo incedere ciclico e sospeso, che chiede di essere celebrata, attraversata, dentro un desiderio non già di possesso ma di appartenenza.

Partendo dalle suggestioni dei linguaggi dell’arte contemporanea, dall’installazione alla performance art, prende forma la nuova produzione di Stalker Teatro La Nebbia della Lupa, in scena il 30 ottobre a Tuscania. Un teatro immaginario, gravido di miti e narrazioni antiche, che indaga il mistero da cui tutti provengono e a cui si è naturalmente attratti. Una performance dal forte impatto visivo e musicale che si rivolge a un pubblico eterogeneo, curioso e attento alle novità. Con questa nuova produzione Stalker Teatro rielabora alcuni propri materiali per rilanciare “visioni iniziatiche” di cui gli spettatori sono invitati a divenire co-autori.

Sette ragazze di tredici anni, sette scene e sette monologhi fanno da cornice tematica a un dramma in cui l’unica costante è l’inaffidabilità delle giovani quando si tratta di ricordi e dichiarazioni. Come tutte le Ragazze Libere, scritto da Tanja Sljivar, con la regia di Paola Rota, è una commedia sulla necessità di andarsene via per poter realizzare pienamente la propria sessualità, per essere in grado di prendere decisioni sul proprio corpo e sulla propria vita. C’è la cultura pop americana, Skype, Instagram. Ci sono le nonne, la teoria critica e l’ambiente patriarcale di una piccola città.  Attraverso i loro mezzi, le sette ragazze vogliono raccontarci tutto, tranne come sono rimaste effettivamente incinte durante una gita scolastica. Il mistero aleggia denso su quest’opera teatrale che, con la sua necessità di sfidare le regole preconfezionate dalla società, prova a riscrivere i concetti di famiglia e di patriarcato, rendendo artefici di questa piccola rivoluzione culturale un gruppo di teenager. Lo spettacolo, prodotto da PAV, sarà ospite di TWAIN il 20 novembre.

Il 17 dicembre verrà presentato lo spettacolo finale di Specific Dancers, dagli allievi e dalle allieve del percorso formativo SPECIFIC – Athletic and Artistic Training for Contemporary Dancers, progetto esclusivo di Loris Petrillo, organizzato da Anonima Teatri all’interno di NotAcademy, in collaborazione con TWAIN Centro Produzione e Periferie Artistiche – Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio.

SPECIFIC è un corso di perfezionamento durante il quale i danzatori sono stimolati a sviluppare il loro potenziale attraverso un’adeguata preparazione atletica e artistica, che prevede la realizzazione di diverse performance durante il periodo di formazione.


Tutte le informazioni su https://cietwain.com/stagioneautunno2021/

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI