Castello di Torre Alfina. Premio “Donne tra i ricordi”

La seconda edizione del Premio letterario presentato lo scorso 12 maggio presso il Ministero dei Beni Culturali prende l’avvio dai brillanti risultati ottenuti nella edizione precedente che ha assegnato le medaglie del Presidente della Repubblica, Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, alle quali si sono aggiunti riconoscimenti istituzionali di 22 patrocini. Vuole ricordare attraverso l’Associazione “Scrivi la tua storia”, la figura di Bruno Fiorini ed è indetto dal Comune di Pratovecchio Stia insieme ai Comuni di Acquapendente e Bolsena.
In questa edizione, visto l’interesse suscitato dal premio, le premiazioni delle tre Sezioni si estendono in luoghi diversi per la divulgazione in località importanti della nostra bella Italia.
Primo appuntamento al Castello di Torre Alfina, Acquapendente – venerdì 22 maggio p.v. con la premiazione della sezione cucina con “Cucina in famiglia” ospiti dello chef Rossano Boscolo, Il Premio “Donne tra ricordi e futuro” si avvale in questa fase della collaborazione del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni del MiBACT e dell’affettuosa partecipazione di uno chef d’eccezione, Rossano Boscolo, che ha voluto onorare il Premio con la sponsorizzazione di una giornata nella splendida cornice del Castello di Torre Alfina.E’ prevista pure la presenza delle scrittrici finaliste.
Secondo appuntamento con “Poesia” a Bolsena 25 luglio 2015 e ultimo con “Narrativa” a Pratovecchio Stia – AR, capofila del Premio, sabato 10 ottobre 2015.
Sono previste menzioni speciali da assegnare alle scuole del territorio e a testi che riconducono alla Prima e Seconda guerra mondiale, delle quali ricorrono quest’anno anniversari importanti.
Infine a novembre, sarà assegnato a Roma il premio della critica al miglior testo selezionato si chiuderanno così tutte le attività.www.donnetrairicordiefuturo.org

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI