Cai: la montagna come cura, un anno di terapia

Terminillo

Quanto può essere curativo un anno di passeggiate tra le montagne della Tuscia? Un percorso innovativo per gli utenti promosso dal Dipartimento di salute mentale della Asl di Viterbo con la sezione locale del CAI (Club alpino italiano) che ha portato a un progetto di montagnaterapia rivolto a utenti seguiti nei programmi di riabilitazione nei Centri diurni psichiatrici presenti nel territorio provinciale.

A distanza di un anno è tempo di tracciare un bilancio sui risultati raggiunti attraverso un convegno, dal titolo “La montagna che cura. Un anno di montagna terapia, riflessioni e valutazioni sul percorso intrapreso dagli utenti del Dsm, dagli operatori e dai volontari del Club alpino italiano di Viterbo”. L’evento si terrà martedì 14 ottobre, dalle ore 9,30 alle ore 13, nella sala delle conferenze dell’Amministrazione provinciale di Viterbo. Interverranno il direttore del Dsm Alberto Trisolini, il presidente del CAI Alessandro Selbmann e lo psichiatra del Dsm della Asl di Rieti Paolo Di Benedetto.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI