Bolsena: le Infiorate del Corpus Domini capolavori d’arte

La data è domenica 18 giugno. Per il giorno della Festa del Corpus Domini Bolsena si veste di un manto di fiori che affascina e mostra le tradizioni più vere: quelle tramandate da oltre 200 anni di Infiorate del Corpus Domini.
Migliaia i fiori impiegati per l’allestimento e centinaia gli infioratori di tutte le età, che partecipano ai lavori.
La Solenne Processione percorrerà il lungo tragitto “infiorato” esclusivamente per il S.S.Sacramento ed il Reliquario con la Sacra Pietra. La tradizionale Infiorata, che ogni anno si ripete a Bolsena in occasione della Festa del Corpus Domini, è legata all’evento che ha reso celebre Bolsena nel mondo: IL MIRACOLO DELL’EUCARESTIA, ricordato e venerato come il prodigio eucaristico per eccellenza, avvenuto nel 1263 nella Basilica di Santa Cristina. Le più antiche cronache ci parlano di un sacerdote boemo, cui la tradizione dà il nome di Pietro da Praga, il quale in quel tempo di controversie teologiche sul mistero eucaristico fu assalito da dubbi sulla reale presenza di Cristo nel pane e nel vino consacrato. Per trovare finalmente pace, risolse nel suo animo di intraprendere un lungo pellegrinaggio di penitenza e meditazione alla volta di Roma per pregare sulla tomba di San Pietro. Dopo aver pregato sulla tomba del principe degli apostoli, rinfrancato nello spirito riprese il viaggio di ritorno verso la sua terra. Lungo la via Cassia, si fermò a dormire a Bolsena nei pressi del chiesa di Santa Cristina e per ringraziare Iddio, il mattino seguente, chiese di celebrare la S. Messa. Durante la celebrazione, dopo la consacrazione, alla frazione dell’Ostia, apparve ai suoi occhi un prodigio al quale da principio non voleva credere. Quell’Ostia che teneva tra le mani era diventata carne da cui stillava miracolosamente abbondante sangue. Impaurito e nello stesso tempo pieno di gioia cercò di nascondere ai rari presenti quello che stava avvenendo: concluse la celebrazione, avvolse tutto nel candido corporale di lino usato per la purificazione del calice che si macchiò immediatamente di sangue e fuggì verso la sagrestia. Ma durante il tragitto alcune gocce di sangue caddero sul pavimento tradendo la segretezza del prodigio.
Il profumo dei fiori non si disperde e riprende i colori delle magnifiche ortensie che saranno protagoniste il terzo fine settimana del mese di giugno: 23-24-25.
Ufficio turistico: Piazza Matteotti n. 9
Tel: 0761/799923 – ufficioturistico@comunebolsena.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI