Belli 1967 contro Faenza al PalaMalè

Impegno molto difficile per la Belli 1967 Landscape che, in questo sabato pomeriggio
alle 19.00, attende al PalaMalè la visita della E-Work Faenza, seconda forza del girone
sud di serie A2 di basket alle spalle della capolista Campobasso che però ha una gara
in più. Le faentine hanno ottenuto trenta punti con quindici vittorie a fronte di sole
tre sconfitte, due delle quali arrivate nelle prime tre giornate di campionato contro
Umbertide e Campobasso, hanno l’attacco più prolifico del girone come media punti
con quasi 72 per gara, un allenatore di grandissima esperienza e palmares come
Paolo Rossi e un roster profondissimo, in cui spicca il nome di Simona Ballardini,
protagonista per tante stagioni ai massimi livelli con le società più importanti d’Italia.
Il suo contributo va ben al di là dei quasi nove punti per gara ed è fatto di leadership,
esperienza e carisma. Del resto a garantire una buona dote di punti ci pensano altre
giocatrici, a cominciare dalla ex viterbese Greta Brunelli (quasi 12 punti di media),
proseguendo con la pivot Serena Soglia (11,7 punti e oltre 6 rimbalzi per la giocatrice
classe 2000), l’altra lunga Lucia Morsiani (9.2 punti e quasi 5 rimbalzi) e la guardia
Federica Franceschelli (9,6 punti ma anche 2,8 assist che rappresentano il top per le
faentine). Le rotazioni sono molto ampie (ben nove giocatrici sopra i 10 minuti di
media ma nessuna sopra i 27 minuti) e i punti deboli praticamente assenti per un
team che punta senza mezzi termini alla promozione con conseguente ritorno nel
massimo campionato nazionale.
Sarà quindi un test davvero complicato quello che attende la Belli 1967, reduce da
una settimana di stop causa esclusione dal campionato dell’Athena Roma; prima di
questo break erano arrivate tante buone prestazioni, molti complimenti ma pochi
punti per le ragazze gialloblù che cercheranno di dare il massimo anche in questa
occasione per cercare di portare a casa la vittoria. Per tentare l’impresa, però, coach
Carlo Scaramuccia non potrà contare su Rossana Boccalato, costretta allo stop dopo
un infortunio al naso in allenamento, e non avrà nemmeno Agnese Bevolo, assente
ormai da qualche settimana. La buona notizia è rappresentata però dal rientro del
capitano Lorenza Spirito, le cui qualità in cabina di regia saranno di certo molto
preziose.
La palla a due del match tra Belli 1967 Landscape ed E-Work Faenza è prevista alle
19.00, la direzione di gara sarà affidata ai signori Umberto Giambuzzi di Ortona (CH) e
Fulvio Grappasonno di Lanciano (CH) e l’ingresso al PalaMalè sarà gratuito, come per
tutte le gare casalinghe delle gialloblù.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI