Bassano Romano, al via “Consigliere Comunale per un giorno”

BASSANO ROMANO – Al via “Consigliere Comunale per un giorno”. Parte il progetto all’ISS Antonio Meucci, sede di San Vincenzo, per una maggiore conoscenza degli Enti Locali, sensibilizzando gli studenti a una cittadinanza attiva.

La proposta, del tutto innovativa, articolata su cinque incontri, ha visto la mattina del 15 gennaio il suo esordio con una classe del biennio.

Su invito della docente di Diritto ed Economia Simona Barrovecchio, Alfredo Boldorini, consigliere comunale di piazza Umberto I, ha tenuto un primo incontro in classe. Dopo alcuni cenni storici sul centro della bassa Tuscia, si è passati ad analizzare i compiti dei tre organi apicali: il Sindaco, il Consiglio Comunale e la Giunta. Particolare attenzione è stata posta anche all’organigramma del municipio, al segretario comunale, ai capi area e ai vari regolamenti, in special modo – visto il tema del progetto – allo Statuto comunale e al Regolamento sul Funzionamento del Consiglio Comunale.

I ragazzi, a giudicare dall’interesse mostrato e dalle tante domande fatte, hanno particolarmente apprezzato il progetto, i suoi contenuti e il percorso che li vedrà alla fine coinvolti nella simulazione di una riunione di un Consiglio Comunale presso la sala di piazza Umberto I, con tanto di proposta, discussione e votazione finale.

E, per renderlo ancora più interessante, nel corso della lezione, è stato proiettato anche un video illustrativo precedentemente preparato proprio nella sala del consiglio.

“E’ stato davvero un onore non solo essere stato scelto per questo importante progetto ma anche aver avuto la possibilità di presentare l’organizzazione e le peculiarità normative del Comune di Bassano Romano – ha detto Alfredo Boldorini, consigliere comunale cittadino -. Personalmente credo fortemente nel coinvolgimento dei ragazzi negli affari degli Enti Locali e sono convinto che solo con questi strumenti gli studenti possano essere sensibilizzati a una cittadinanza attiva. Ringrazio l’IIS Antonio Meucci, la Dirigente Scolastica Laura Pace Bonelli, la Fiduciaria di San Vincenzo Francesca Riganati ma in particolar modo la docente di Diritto ed Economia, Simona Barrovecchio, per questa sua splendida e felice intuizione”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI