Baseball A2, Wiplanet ospita la corazzata Nettuno

Domenica 13 settembre il WiPlanet torna allo stadio Comunale contro la primatista del girone per l’ultima apparizione sul terreno casalingo di questo campionato partito in ritardo, breve, ma ricco di spunti tecnici interessanti e portato avanti dalle squadre con tutte le precauzioni verso il COVID, tanto che nessun incontro è stato rinviato per questo motivo.

Il manager Ivano Licciardi, subentrato nel ruolo a fine luglio per supplire ai problemi di disponibilità di Salgado e Carletti, si è dedicato con intensità e passione alla squadra, che ha risposto alle sue sollecitazioni migliorando soprattutto la prestazione in difesa, che nelle partite con il Paternò era stata il punto debole con ben 8 errori complessivi. Nelle due partite a Grosseto gli errori si sono ridotti a 2, ma nella seconda partita in notturna è mancato invece l’attacco, forse per l’appagamento della vittoria nel pomeriggio o anche per la novità della illuminazione artificiale, che solitamente incide soprattutto in battuta.

Dopo l’infortunio di Samuele Bruno, il 17enne Pacchiarotti si è fatto carico con grinta e convinzione del difficile ruolo di ricevitore, dove spesso gioca il più esperto della squadra, ricevendo in entrambe le partite a Grosseto ed anche battendo con buona continuità (273 di media battuta).

Ma ad oggi nessun giallo-verde ha una media battuta superiore a 300: il primo falisco nella classifica dei battitori nel girone è Gomez (281), solo sedicesimo, seguito da Pacchiarotti (273) e Vaglio (250), mentre è vistosamente calato il rendimento di Alessio Baldazzi, che all’inizio del campionato era nettamente il primo in classifica con una media di 500, ora dimezzata a 229. Siamo certi che il giovane nettunese uscirà da questo slump e tornerà già da domenica prossima a battere con continuità.

Anche il monte di lancio vede un Andretta in crescita, supportato da un Morese che inizia ad adattarsi al ruolo di rilievo, mentre ai fratelli Matteo e Michele Carletti si sta aggiungendo con continuità anche Leonardo Lanzi.

Contro i superfavoriti nettunesi, lanciati verso i play-off per la promozione in A1, l’ambiente falisco si aspetta dalla squadra una prova determinata e concentrata, sapendo che difficilmente il risultato sul campo potrà dare soddisfazione, ma la prestazione tecnica potrà mettere la basi per ottenere qualche risultato positivo nelle due trasferte consecutive di Lastra a Signa e Paternò.

Nel frattempo la società è impegnata nella campagna di promozione della partecipazione di nuovi ragazzi da 6 a 14 anni ed ha aderito al progetto della Federbaseball “Prime Basi” con tre Open Days nei giorni di Lunedì 14-21 e 28 settembre. Per una prova gratuita si può telefonare al Dirigente Donatella Tofanicchio – 340 8550900, oppure prenotarsi sul sito FIBS https://www.fibs.it/it/pages/46742-prime-basi-hp.html.

Purtroppo non sarà disponibile la diretta di Scatto Matto, per motivi tecnici.

 

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE D al 6 settembre
Squadra PG PV PP %
Nettuno 1945 10 9 1 900
Red Sox Paternò 12 9 3 750
Jolly Roger Grosseto 12 6 6 500
WiPlanet Montefiascone 10 3 7 300
Lancers Lastra a Signa 12 1 11 083

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI