Archeotuscia ricorda Fabiano Tiziano Zeni Buchicchio

Un ricordo da parte dell’associazione culturale “Archeotuscia” di Viterbo di Fabiano Tiziano Zeni Buchicchio, scomparso a 77 anni pochi giorni or sono. Era ispettore onorario per i Beni Culturali della provincia di Viterbo. Prezioso e disponibile collaboratore dell’associazione. E’ stato un ricercatore di altissimo livello livello, un assiduo ed attento frequentatore degli Archivi di Stato dove ha recuperato importantissimi documenti per la ricerca storica di eventi, personaggi, monumenti, paesi della Tuscia e dell’Alto Lazio.
Ha pubblicato fondamentali testi di approfondimento culturale. Tra le sue pubblicazioni sono da ricordare: “Il Vignola nella Tuscia”, “Documenti su villa Lante a Bagnaia e sulle altre opere per la Madonna della Quercia, le cattedrali di San Lorenzo e di San Giacomo a Tuscania”, “Palazzo Farnese a Caprarola”.
Fin dall’inizio dell’attivita e dal 2015, anno in cui Archeotuscia ha assunto il compito di tenere aperta l’area archeologica dell’antica città di Ferento, grazie alla costante presenza dei volontari, Zeni Buchicchio ha più volte offerto la sua collaborazione e ha visitato l’area.
L’associazione Archeotuscia lo ricorda con commozione. La sua scomparsa è una grave perdita per la cultura e la ricerca del territorio.

Archeotuscia – Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI