Alternanza Scuola Lavoro, presentati a Ventotene i lavori delle Scuole di Viterbo

Si è svolto a Ventotene dal 21 al 23 settembre scorsi il Convegno su “Alternanza Scuola – Lavoro in relazione alle attività sportive: esperienze a confronto tra le Scuole del Lazio e mondo dello Sport”. All’incontro hanno preso parte due Istituti per ciascuna Provincia. L’ITE “P. Savi” di Viterbo era presente nella sua qualità di “capofila” della Rete di Scuole istituita per la realizzazione del Progetto “Scuola – Movimento – Sport – Salute”.

La Dirigente prof.ssa M. Patrizia Gaddi ha presentato i progetti che vengono realizzati mediante la convenzione tra la Rete e numerosi Enti e Federazioni sportive del territorio, con i patrocini di: Coni Lazio, Asl di Viterbo, Ordine dei Medici, Panathlon Club, Uil Scuola di Viterbo e il sostegno dell’Ufficio Scolastico di Viterbo.

Si tratta di corsi per il conseguimento del brevetto di arbitro di calcio, pallavolo, pallacanestro, tennis, ginnastica e bocce indetti dalle rispettive Federazioni, connessi con attività di arbitraggio di eventi sportivi scolastici e federali; un corso di avviamento al giornalismo sportivo promosso dalla GG editing; percorsi di coaching, story telling, segreteria-amministrazione, organizzazione e gestione di eventi sportivi proposti dall’Asd Volley Life; percorsi di segreteria-amministrazione, organizzazione di eventi, conoscenza di un’associazione di volontariato e collaborazione nelle varie attività dell’Admo provinciale di Viterbo.

La Dirigente Gaddi ha ringraziato il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola per la preziosa collaborazione ricevuta da tutte le Federazioni e si è particolarmente soffermata sui valori formativi dell’alternanza Scuola – Lavoro in ambito sportivo; anche gli alunni Matteo Pepponi e Federico Arriga, presenti in rappresentanza dei loro compagni, hanno confermato che le attività realizzate in ambito sportivo sono state molto più coinvolgenti e li hanno arricchiti dal punto di vista della crescita personale a differenza dell’Alternanza scuola lavoro “tradizionale”, legata per lo più alle conoscenze già approfondite in classe.

Hanno preso parte ai lavori del Convegno, insieme all’ITE P. Savi, il L.S. Ruffini di Viterbo; il L.S. Severi e il L.S. Sulpicio di Frosinone; il L.S. Grassi e il L.S. Giulio Cesare di Latina; il L.S. Jucci e il L.S. Elena Principessa di Napoli di Rieti; l’IIS Salvini; il L.S. Kennedy;l’IIS Giovanni Paolo II di Roma e il L.S. Marconi di Civitavecchia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI