All’Unitus consegnati gli attestati del Master in Criminologia

All’Università della Tuscia si formano gli esperti in criminologia e criminalistica.
Sono 35 gli studenti, tra cui avvocati, medici, liberi professionisti, funzionari pubblici e delle forze dell’ordine, che in questi giorni, al termine di sei mesi di corso, hanno discusso nell’aula magna del rettorato, di fronte ad una commissione composta da docenti universitari, magistrati, specialisti in specifici settori del mondo dell’investigazione e delle scienze forensi, tesi relative al Master di I livello in Scienze criminologiche e forensi, investigazioni e sicurezza.
Detto Master, è stato attivato a seguito del notevole successo ottenuto dal corso di laurea triennale “Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali-curriculum Investigazioni e Sicurezza”, che ha preso il via nell’anno accademico 2013/2014.
Il direttore del Master, Alessandro Sterpa, e il coordinatore didattico, Vincenzo Cianchella, al termine delle discussioni degli elaborati, dopo essersi complimentati con i corsisti per aver ottenuto tutti il titolo, hanno consegnato ad ognuno il relativo attestato.
Interessanti sono state le tematiche trattate, che hanno riguardato gli insegnamenti di criminologia, psicologia forense, grafologia, genetica, security e safety, sicurezza interna ed esterna, sociologia della sicurezza urbana, contrasto al terrorismo ed alle mafie, ed altro.
Il rettore dell’UNITUS Alessandro Ruggeri e il preside del dipartimento DEIM Stefano Ubertini, hanno espresso la loro soddisfazione per il successo della I edizione ed hanno già approvato il “bando” per l’attivazione per l’anno accademico 2018/2019 della II edizione.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI