Alimenti invenduti ai bisognosi,accordo tra Unicoop Tirreno e Afespsit

Una notizia che riscalda gli animi e riempie la bocca…Gli alimenti rimasti invenduti sugli scaffali della Coop viterbese saranno donati alle famiglie in difficoltà anziché essere mandati al macero.
E’ quanto prevede il protocollo d’intesa firmato giovedì scorso nella sede del punto vendita Coop di via Monte Cervino.
Il documento è stato sottoscritto da Vito Ferrante, fondatore e presidente dell’Afespsit (l’Associazione dei familiari dei malati psichiatrici) e da Maurizio Riggi, responsabile del supermercato, Famiano Buttarelli, presidente della sezione soci Unicoop Tirreno e Roberto Giomi, responsabile area soci.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI