Al via Theatron la rassegna estiva del Teatro Null

Al via Theatron. La rassegna estiva Theatron del Teatro Null Officina culturale I porti della Teverina, con il contributo della Fondazione Carivit e dei comuni che vi partecipano, prende il via da Gradoli, presso i Giardini pubblici di piazza Marconi, venerdì 7 luglio alle 21,30, con “Dante all’Inferno andata e ritorno”.

“Dopo un’anteprima a Bolsena – dice Gianni Abbate il suo ideatore – ecco che a Gradoli presentiamo nella sua veste definitiva questa rivisitazione dell’Inferno di Dante. E veniamo al titolo della rassegna. Theatron deriva dal verbo greco theàomai, vedere e quindi visione, spettacolo, teatro. La nostra tradizione teatrale risale al mondo greco.

Potremmo dire che il teatro è interamente greco, sia come genere letterario comprendente la tragedia, la commedia, il dramma satiresco e le altre forme di rappresentazione fatte di danza e di mimica. Ma anche la più antica struttura architettonica destinata ad accogliere gli spettacoli delle opere teatrali è greca.

Ecco perché abbiamo scelto come nome della rassegna Theatron. Fanno parte della nostra rassegna ben sei Comuni del viterbese e precisamente: Farnese, Gradoli, Castiglione in Teverina, Civitella D’Agliano, Bagnoregio, Celleno. Gli spettacoli che portiamo sono quattro ‘Dante all’Inferno andata e ritorno’, ‘Una bizzarra proposta di matrimonio’ riscrittura da Checov in prima assoluta, “Le voci della torre” accattivante rivisitazione di personaggi shakespeariani e un evento molto particolare ‘Il paese di Pinocchio’ che nascerà da un laboratorio teatrale condotto a Farnese, per i cinquant’anni da quando è stato girato il Pinocchio di Comencini proprio a Farnese, il tutto per ben 14 serate.

E veniamo al nostro Inferno che in questa nuova veste è in prima assoluta. In verità Dante avrebbe voluto andarsene in vacanza al mare, ma Virgilio insiste per volerlo portare… all’Inferno.

Un posto bellissimo, con le fiamme come nei concerti rock, dice la sua guida, dove si va sempre in discesa, come sugli acquascivoli del Parco acquatico a Riccione… e va bene andiamo. Quando però Dante si ritrova circondato da lamenti, urla e fiamme che neanche a un concerto della rock band Metallica, capisce di aver sbagliato ad accettare. E’ un approccio inedito per scoprire o rispolverare tutto quello che si dovrebbe sapere sul capolavoro dantesco, canto dopo canto, con scoppiettanti trovate e tanto umorismo. Veniteci a vedere non ve ne pentirete e seguiteci nella nostra lunga rassegna”.

Per Dante all’Inferno, insieme a Gianni Abbate sul palco, che cura anche gli effetti speciali, le musiche e la regia, ci sarà Ennio Cuccuni.

Teatro Null

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI