Al via gli interventi per il miglioramento della viabilità interna di Belcolle

A partire da giovedì 19 luglio inizieranno gli interventi per il miglioramento della viabilità interna di Belcolle.

I lavori sono finalizzati alla creazione di una nuova rotatoria all’ingresso dell’ospedale e al ripristino totale della segnaletica orizzontale e verticale che si è resa necessaria a seguito al rifacimento del manto stradale realizzato, nelle scorse settimane, su una superficie complessiva di circa 4mila metri quadri. Quella che dalla ex palazzina delle malattie infettive, l’attuale corpo D, conduce all’entrata del corpo B, passando per la hall.

Il nuovo intervento comprende, oltre all’area nella quale è stato rifatto il manto stradale, anche la zona antistante l’ingresso principale di Belcolle.

Al fine di ridurre al minimo i disagi per l’utenza e per gli operatori sanitari, ad esclusione del rifacimento della segnaletica stradale, tutte le attività programmate si svolgeranno nelle ore serali e notturne, a partire dalle ore 18 fino alle 5 della mattina.

Tuttavia, per la realizzazione delle opere, sarà necessario inibire alcune zone di parcheggio. A tal riguardo, già nelle prossime ore saranno posizionati dei cartelli con le informazioni relative alle aree nelle quali non sarà possibile parcheggiare, fino alla chiusura del cantiere.

Gli interventi per il miglioramento della viabilità interna di Belcolle – spiega in direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti – rispondono a una richiesta ben precisa che da anni proveniva da parte della cittadinanza. Dopo aver posto rimedio al deterioramento del manto stradale, che nei mesi scorsi si era venuto a creare, abbiamo pensato che fosse necessario razionalizzare e rendere più efficienti tutti i percorsi di accesso ai servizi e alle strutture ospedaliere. In particolare, abbiamo previsto un allargamento della carreggiata, nel tratto principale che collega l’ingresso al resto del complesso, la creazione di una rotatoria e una più funzionale gestione dei sensi di marcia. L’appello che mi sento di lanciare a tutti, utenti e dipendenti, per i cinque giorni nei quali si svolgeranno i lavori, è quello di rispettare le indicazioni che forniremo, in particolar modo per quanto attiene il divieto temporaneo di parcheggiare in alcune zone. Il rispetto della consegna dei lavori nei tempi previsti e, quindi, la riduzione al minimo dei disagi, dipenderà anche dalla sensibilità che, anche questa volta, saremo in grado di mettere in campo”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI