Al Tufello il murale dedicato a Gigi Proietti di Lucamaleonte

Regione Lazio, ATER Roma, AS Roma, Roma Cares e Fondazione Pastificio Cerere sono orgogliose di presentare “D’après Gigi” il nuovo murale di Lucamaleonte dedicato a #GigiProietti a cura di Marcello Smarrelli. L’opera è realizzata sulla facciata di una palazzina dell’ATER – situata nel cuore del #Tufello a Roma, in via Tonale 6 – abitazione in cui l’attore ha trascorso la sua infanzia.Un tributo ad un grande attore che è stato capace di eliminare qualsiasi distinzione tra cultura alta e bassa, facendo ridere e divertire generazioni di italiani, ribadendo sempre l’importanza della cultura quale elemento fondamentale per la crescita sociale e civile.

Il 12 novembre  pomeriggio in Via Tonale l’assessore regionale alle Politiche Abitative, Massimiliano Valeriani, il Ceo della AS Roma, Guido Fienga, Andrea Napoletano, direttore di Ater Roma, e l’artista Lucamaleonte hanno inaugurato l’opera.

“Con quest’opera vogliamo celebrare un artista innamorato della sua città, un maestro immenso che ha saputo donare un sorriso a milioni di persone. Insieme alla Fondazione Roma Care dell’As Roma e all’Ater abbiamo voluto portare il ricordo di Gigi Proietti nel quartiere in cui è cresciuto”, ha dichiarato Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche Abitative della Regione Lazio. “Siamo orgogliosi di omaggiare Gigi Proietti con questo murale nel cuore del Tufello. Proietti considerava le periferie il primo laboratorio del cambiamento: anche per questo oggi siamo felici di poter imprimere, con il sostegno della nostra Fondazione, l’immagine di questo straordinario artista, romano e romanista, nel quartiere dove è cresciuto”, ha aggiunto il Ceo della AS Roma, Guido Fienga. “Ater ha voluto mettere a disposizione la facciata di uno dei propri edifici dei lotti dove Proietti è vissuto per la realizzazione di questa opera a omaggio e testimonianza d’affetto della città e del suo quartiere a un talento unico, a un gigante di commedia, dramma, cinema e teatro”, ha concluso Andrea Napoletano, direttore generale di Ater Roma.

 

Ph: Giorgio Benni

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI