Al Polo Unitus di Civitavecchia Master in Alta qualificazione innovazione gestionale per la finanza competitiva ed europrogettazione

E’ Partita, al polo universitario di Civitavecchia, la seconda edizione del Master di primo livello in Alta qualificazione innovazione gestionale per la finanza competitiva ed europrogettazione che da quest’anno si svolgerà interamente On line.
La cerimonia inaugurale e prima lezione, è iniziata con i saluti istituzionali del Magnifico Rettore dell’Università della Tuscia Stefano Ubertini.Il professor Enrico Maria Mosconi, Direttore del Master che coordina anche il Polo Universitario di Civitavecchia ha illustrato gli obiettivi, la qualità della didattica, della formazione, e le metodologie e delle tecniche necessarie per l’acquisizione di skills indispensabili per la presentazione e gestione di progetti europei competitivi.

“Dopo la riuscita dello scorso anno abbiamo pensato di migliorare l’erogazione non solo sotto il profilo delle competenze ma anche sfruttando al massimo le risorse online. Il Master che abbiamo costruito – ha continuato Mosconi – ha l’obiettivo di formare professionalità che operino ,nei contesti più disparati , in tema di finanza competitiva ed europrogettazione. Per ill Polo di civitavecchia è la conferma di un’ offerta post laurea che fornisce requisiti formativi di alta specializzazione attrattiva per una enorme platea di Enti ed istituzioni”.

La prima lezione è stata tenuta da due altissimi Dirigenti della Commissione Europea: Angelo Salsi Head of Department at European Commission Agency CINEA – Natural resources, climate, sustainable blue economy and clean energy che ha dato una visione pratica dell’europrogettazione e delle strategie europee in merito- e Mattia Pellegrini Head of Unit at European Commission – D.G. For Environment Waste Management and Secondary Materials che ha parlato della relazione tra l’economia circolare, le priorità nei programmi europei e la finanza competitiva.

Le lezioni del master termineranno ad aprile con la presentazione di lavori di tesi da parte dei partecipanti.  Il master affronta tra le diverse tematiche quelle relative alle tecniche e alle metodologie per la redazione di progetti europei, le strutturazione dei budget di progetto, la mappatura dei diversi fondi europei e quella dei deliverables e indicatori specifici. Le lezioni , sono schedulate per svolgersi nei giorni di venerdì e sabato per permettere a chi lavora di potervi partecipare essendo principalmente rivolto a soggetti della pubblica amministrazione. Inoltre i partecipanti avranno a disposizione tutor per ogni esigenza, opportunità di certificazioni professionali individuali all’interno del master, possibilità di tirocini e stage , disponibilità di aule e laboratori, coadiuvati da un tecnico di laboratorio. Il Comitato scientifico con funzioni di rappresentanza che sarà composto da eminenti personalità del settore scientifico e professionale che si sono contraddistinte per il loro operato nei rispettivi campi, coordinati dall’ingegner Ilaria Baffo. Il master ha durata annuale 1500 ore complessive e rilascerà 60 cfu universitari.

 

Viterbo 12.10.2021

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI