Al Grest a La Quercia è arrivata la Polizia di Stato

Si è trattato di un blitz pacifico e costruttivo. “Come si usa il metal detector? A quanto va la macchina della polizia ? Mi fai provare il casco ? Come si fa a diventare poliziotti ? Avete mai arrestato un bambino come noi? Ma voi intervenite anche nelle scuole? Possiamo vedere come è dentro la macchina della Polizia? Ma offendere qualcuno con un messaggio whatsapp è un reato?” Sono solo alcune delle tante domande che i bambini del Grest in corso a La Quercia insieme agli animatori hanno rivolto martedi 26 giugno al Commissario Claudio Patara e all’assistente capo coordinatore Massimiliano Secondi della Polizia di Stato che con disponibilità competenza e gentilezza sono intervenuti di buon mattino ed hanno risposto a tutti !

Dalla Parrocchia di santa Maria della Quercia il ringraziamento è rivolto al Questore di Viterbo Lorenzo Suraci e agli agenti per aver reso possibile la bella mattinata istruttiva ed educativa offerta a baby e junior che hanno potuto toccare con mano il lavoro importante e fondamentale di sicurezza messo in atto dalle forse dell’ordine sul nostro territorio. “Siamo davvero felici dell’entusiasmo e dell’attenzione con cui bambini e ragazzi hanno accolto e partecipato a questa iniziativa”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI